The news is by your side.

Manutenzione alveo del Fortore, convocato il tavolo tecnico

14

Lunedì prossimo tutte le parti si ritroveranno a Palazzo Dogana.

 

La Provincia di Foggia ha convocato un tavolo tecnico per la disamina dei lavori di messa in sicurezza dell’alveo del fiume Fortore. L’incontro si svolgerà lunedì prossimo, 27 luglio, presso la Sala Giunta Provinciale di Palazzo Dogana con inizio alle ore 10,30. Il progetto per la manutenzione del fiume Fortore è già stato appaltato dal Genio Civile di Foggia ma, a parere dell’assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Vito Guerrera, senza il necessario confronto fra le parti interessate. Per questo motivo, la partecipazione al tavolo è mirata ad ottenere un’intesa sulle modalità operative dell’intervento. <L’obiettivo finale di questa riunione – ha dichiarato Guerrera – è quello di limitare i danni che hanno afflitto le popolazioni del nostro territorio a causa dell’esondazione del Fortore e questa finalità non può essere perseguita senza il coinvolgimento di tutti.> Al tavolo parteciperanno, oltre all’assessore Guerrera in qualità di rappresentante della Provincia di Foggia, l’assessore regionale alle Opere Pubbliche, Fabiano Amati, il prefetto di Foggia, Antonio Nunziante, i sindaci dei comuni di Serracapriola, Chieuti, San Paolo di Civitate e Torremaggiore e i rappresentanti della Protezione Civile regionale, del Genio Civile di Foggia, dell’Anas, delle Ferrovie del Gargano, della Rfi (Rete ferroviaria italiana), dell’Autostrade per l’Italia, della Coldiretti, della Confapi, della C.I.A. e dell’Autorità di Bacino del Molise.  <E’ un fatto gravissimo che prima della gara non ci sia stato un confronto con tutte le parti interessate – aveva denunciato Guerrera nei giorni scorsi –  E’ impensabile che un progetto così importante non sia stato prima concordato con chi ogni anno fa i conti con i danni che il fiume esondando provoca alle nostre comunità.> La gara d’appalto per la messa in sicurezza dell’alveo del fiume Fortore scade il prossimo 31 agosto. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Puglia e redatto dal Genio Civile di Foggia per un importo pari a 12 milioni di euro. Secondo Guerrera, i fondi necessari per il completamento dei lavori si aggirano intorno agli 80 milioni di euro. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright