The news is by your side.

Vieste/ Bagnino del Lido Molinella salva tre giovani turisti

20

Gent.mo Direttore della redazione di Ondaradio,
oggi , insieme ad altri bagnanti, nella bellissima baia di Molinella, abbiamo assistito dal vivo ad una mancata tragedia che stava consumandosi sotto gli occhi di centinaia di persone intende a godersi il sole e giocare con quelle onde che in un momento inaspettato stavano gettando nel dolore dei genitori che vedevano i propri figli scomparire in mezzo a quella schiuma bianca, quella stessa schiuma che poco prima sembrava un’amica di gioco.

Ebbene, in pochi secondi stava per accadere qualcosa che forse oggi ne avrebbe parlato tutto il paese quando succedono degli eventi dolorosi.
Stavamo sulla battigia del mare, affollatissima di gente, a contemplare quelle grosse onde schiumeggianti, quando ad un tratto delle persone in preda al panico ed urlando…stanno annegando, indirizzavano tutti con lo sguardo a dei ragazzi che tra le onde stavano per essere sbattuti tra gli scogli, lato del villaggio “Giara”.
Sembrava ormai che la disgrazia stava per consumarsi, invece dal lido al centro della spiaggia e precisamente dal Lido Molinella, prontamente il bagnino con un aiutante in pochi secondi mettono in acqua un moto adibita al salvataggio in situazioni estreme” K38Italia” e galleggiando con una barella fra quelle onde impetuose riuscivano ad uno ad uno a mettere in salvo tutti e tre i ragazzi che tremanti dallo scampato pericolo venivano abbracciati dai genitori che dalla riva avevano assistito a tutte le operazioni.
Dopo circa venti minuti arrivava una motovedetta della Capitaneria di Porto di Vieste, ma tutto era già stato fatto da quel bagnino ed il suo aiutante e da quel mezzo, unico in questi casi, che grazie al loro senso di altruismo avevano regalato la gioia a tre famiglie che molto probabilmente oggi starebbero piangendo i propri figli.
Questa lettera vuol essere una piccola cosa, a tutte quelle persone che mettono a repentaglio la propria vita per aiutare gli altri.

Cristian Bedin


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright