The news is by your side.

Occhio alle reti per l’allevamento, sparse sulle spiagge!

49

Alcuni giorni fa c’è stata l’ennesima denuncia da parte di turisti stranieri, dei volontari di Legambiente Circolo “Andrea Pazienza” di San Severo e dei seniores scout del CNGEI di San Severo, sulla sporcizia di interi tratti di costa del Gargano, come riportato anche da alcuni quotidiani locali.  Tra i rifiuti segnalati si registra la presenza di centinaia di retini in plastica usati dagli allevatori di cozze. Questa massiccia presenza sulle nostre spiagge sta diventando una vera emergenza ambientale, ogni giorno i volontari di alcune associazioni ambientaliste e scout, raccolgono decine di queste reti sulle spiagge o attaccate agli scogli. Ad oggi non ci sembra che le autorità preposte stiano prendendo provvedimenti pertanto noi chiediamo che la Capitaneria, i Sindaci, la Provincia e l’Ente Parco (se esiste) emettano ordinanze con le quali siano sanzionati i responsabili di tale inquinamento e s’inducano gli allevatori ad utilizzare materiali biodegradabili per l’allevamento in mare di mitili e cozze. Chi utilizza un bene pubblico e fondamentale come il mare deve averne il massimo rispetto e non utilizzarlo come se fosse il proprio campo privato o, peggio, una discarica.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright