The news is by your side.

Il Consiglio Comunale di questa mattina a Vieste

21

Seduta del Consiglio Comunale di Vieste questa mattina in Municipio, 12 gli argomenti iscritti all’ordine del giorno, dei quali 6 riguardavano concessioni di suolo pubblico a privati cittadini.

 

Sei le interrogazioni presentate dal consigliere Antonio Giuffreda e conseguente richiesta di due voti con atto formale al Consiglio Comunale sulla scuola pubblica.
Il primo voto chiesto da Giuffreda ha riguardato i fondi destinati alle università di Puglia e soprattutto della Capitanata ridotti o spariti del tutto, e quindi secondo Giuffreda, il Comune di Vieste deve rappresentare il proprio dissenso al Governo centrale per questa riduzione di fondi a sostegno delle università di Puglia e della Provincia di Foggia.
Il secondo voto sempre riguardante il mondo della scuola sui dialetti e sui docenti, altro tema attuale che si stà dibattendo in questi giorni.
La Presidenza del Consiglio ha fatto proprie le richieste di Giuffreda impegnandosi a trattarle nella conferenza dei Capi Gruppo per poi portarle in Consiglio dopo la pausa ferragostana con appositi ordini del giorno.

Giuffreda nelle sue interrogazioni molto minuziose ha chiesto al Sindaco una valutazione politica di quella nota di Alleanza Nazionale sulle nomine fatte per il Consiglio di Amministrazione del porto, chiedendo altresì notizie su eventuali azioni dell’amministrazione comunale intraprese nei confronti di un suo funzionario rinviato a giudizio ed ha rivolto all’Assessore all’Urbanistica Angelo De Vita interrogazioni riguardanti permessi di costruire rilasciati a privati cittadini in difformità della normativa vigente e senza il parere vincolante di Enti sovracomunali..Secondo Giuffreda nessuno ha controllato lo stato dei lavori.
Giuffreda ha poi chiesto all’Assessore ai Lavori Pubblici Franco Notarangelo di impegnarsi ad installare dissuasori di velocità su via Manzoni e Santa Margherita dove in alcune ore della giornata vi sono seri rischi per le persone per l’alta velocità dei mezzi che vi circolano.

Il Consigliere Michelangelo Di Candia ha interrogato il Sindaco sugli eventi che stanno turbando la città ed ha chiesto una pubblica dichiarazione di solidarietà nei confronti di quei cittadini colpiti dagli atti intimidatori o estorsivi ed un gesto di condanna nei confronti degli stessi.
Di Candia è tornato sulle nomine riguardanti il Consiglio di Amministrazione dell’Aurora definendole politiche e non conformi alle direttive prescritte negli atti statutari, ha chiesto notizie sul sequestro del molo turistico e poi all’Assessore all’Ambiente Antonio D’Errico notizie sulla discarica.

La minoranza in aula era rappresentata nell’occasione da tre componenti: Giuffreda, Di Candia e Del Duca.
Il Sindaco ha risposto a tutte le interrogazioni a lei rovolte soffermandosi in maniera più ampia sulla questione ordine pubblico e sugli eventi denunciati da Di Candia.

"Questa amministrazione è stata sempre vicina ai cittadini e soprattutto a coloro i quali sono stati colpiti da questi atti di intimidazione" – ha replicato il Sindaco Ersilia Nobile – ci siamo dati fin dal primo giorno una regola comportamentale che è quella di evitare ogni forma pubblicitaria, stiamo collaborando attivamente ed a tutti i livelli sino a quelli più alti con le forze dell’ordine di ogni ordine e grado, vogliamo continuare così perché abbiamo molta fiducia nel lavoro di chi in silenzio stà garantendo l’ordine pubblico nella nostra città".
Il Vice Sindaco Saverio Prencipe ha riferito all’assemblea che a Vieste stà operando il gruppo dei Carabinieri della CIO e i berretti verdi della Guardia di Finanza che sono qui a Vieste per volontà di questa Amministrazione che stà assicurando loro tutta la logistica ed ogni altro supporto, iniziativa apprezzata dal Sig. Prefetto di Foggia.

Il Sindaco Ersilia Nobile ha poi risposto all’interrogazione sulla discarica rassicurando l’assemblea che "si stà procedendo ad ottimizzare la stessa discarica grazie ad una ordinanza di proroga sino al 31 dicembre 2009 dell’Amministrazione Provinciale di Foggia, nel frattempo questa amministrazione stà mettendo in atto le varie direttive per ottimizzare il buon funzionamento della discarica che peraltro oggi ha il supporto dell’ATO FG/1 che finalmente ha una sua struttura burocratica ed un suo bilancio".

L’Assessore De Vita invece ha rassicurato Giuffreda che su quei permessi di costruire metterà in atto i dovuti controlli.

L’ordine del giorno ha avuto via libera in tempi molto brevi..poche schermaglie e voto favorevole in quasi tutti gli argomenti da parte sia della maggioranza che dell’opposizione.

Ora la pausa di ferragosto poi la ripresa dell’attività politica con la verifica all’interno della maggioranza dove i mugugni ci sono ma che prontamente vengono spazzati via in aula dove il Sindaco Ersilia Nobile sinora ha sempre incassato la fiducia dei suoi 13 consiglieri di maggioranza..l
Per l’opposizione invece è una fase di restaurazione?
A dopo l’estate.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright