The news is by your side.

Unioncamere: La Regione acceleri sul “riordino” del sistema turistico

21

Le imprese del turismo e dei comparti ad esso strettamente connesi – come l’agroalimentare, il commercio, l’artigianato e i servizi -, che a livello regionale in termini di numeri totalizzano oltre l4Omila attività economiche, auspicano che il consiglio della Regione Puglia approvi quanto prima la legge di riforma del settore”. Così il presidente di Unioncamee Puglia, Luigi Farace, incontrando il nuovo assessore al Turismo della Legione Puglia Magda Terrevoli. Siamo certi — ha aggiunto Farace, ai vertici dell’associazione che raggruppa le cinque camere di commercio della regione — che la nuova normativa sul turismo, promotrice di una migliore organizzazione ed efficiente razionalizzazione e regolamentazione del sistema regionale dell’accoglienza, risponda appieno alle esigenze di un comparto che sta intraprendendo, con grandi sforzi ed energie positive, un nuovo cammino di posizionamento e valorizzazione. Sono circa l5mila gli alberghi e i ristoranti in Puglia, che danno lavoro a più di 7mila addetti fissi e 8mila stagionali. E’ un’industria che ha bisogno di esprimere appieno tutte le sue potenzialità, con il supporto delle politiche istituzionali. Siamo tutti impegnati, ognuno nel suo ambito di competenza, ad attribuire identità e valore originale al territorio, tanto in Italia che all’estero, in una innovativa combinazione di mercato/prodotto/modalità/strumenti. Unioncamere Puglia è ben lieta di proseguire la suà collaborazione con l’assessorato al Turismo, già testata negli anni passati su molti progetti comuni, che hanno dato buoni frutti”. il presidente di Unioncamere Luigi Farace ha anche sottolineato l’impegno della Camera di Commercio di Bari in materia di occupazione, anche nel turismo, in questo complesso momento dell’economia reale: “il bando di 1 milione di euro che l’ente diffonderà nei prossimi giorni per favorire l’occupazione e l’apprendistato potrà rivelarsi anche assai utile per le piccole e medie imprese del turismo baresi, che stanno risentendo, come le altre attività economiche, della crisi in atto con conseguenti ricadute sull’occupazione”. Nei giorni scorsi il Consiglio generale di Unioncamere Puglia ha approvato all’unanimità il Bilancio consuntivo 2008. Oltre 6 milioni di euro sono stati destinati alla promozione delle eccellenze economiche della regione d’intesa con la Regione Puglia e per la prestazione di servizi a favore degli operatori economici.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright