The news is by your side.

Il Sole del Gargano sorride ai Mondiali di Orienteering 2012

16

“L’Oringen” il nome della 5 giorni di Svezia ( la corsa a tappe di orienteering più famosa nel mondo, l’equivalente del tour de France nel mondo delle bici da strada), si disputa dal 1965, sempre nell’ultima settimana di Luglio. Gli iscritti complessivi (da 10 ai 90 anni) alle 5 giorni  di Svezia del 2009 erano 20.000 per tappa con un volume giornaliero di presenza al seguito stimato dagli organizzatori in 75.000 presenze. Uno dei più grandi eventi sportivi mondiali di massa.

L’Oringen di Svezia è stato il secondo appuntamento internazionale in terra straniera  di promozione e sensibilizzazione della candidatura dell’Italia-Puglia -Gargano al fine di ospitare i mondiali veterani per il 2012.

L’oringen di Svezia è di fatto il terzo appuntamento di promozione (dopo la Jukola, in Finlandia, i rappresentanti del comitato promotore la candidatura del Gargano sono stati presenti in Trentino in Val di Primiero in occasione della “5 giorni delle dolomiti” abbinata ai mondiali junior , con il Vice-Presidente FISO Sandro Passante, il Presidente Onorario del Comitato Promotore Michele Barbone (Giunta Nazionale CONI), ed il delegato FISO Foggia Gino Potenza. Sempre in Trentino, come nelle altre occasioni,  è stato allestito lo stand promo pubblicitario per valorizzazione delle eccellenze e delle tipicità della regione Puglia coordinato nell’allestimento da Gabriele Viale.

 In Svezia la delegazione italiana era composta:

Coordinatore Ed. Motoria Fisica e Sportiva – Ufficio Scolastico Regionale Puglia, prof. Marino Pellico, in rappresentanza anche del comitato Promotore WMOC2012 ed in qualità di referente della delegazione.
Coordinatore del progetto di candidatura – Gabriele Viale
1 assistente Ed. Motoria Fisica e Sportiva – Ufficio Scolastico Regionale Puglia, Prof. Salvatore Lufrano
2 assistenti (stand e transfer)

Per l’occasione è stato acquistato uno spazio fiera ed allestito uno stand ufficiale con distribuzione di materiale promo – pubblicitario (mappe, posters, dvd e brochures, )  direttamente fornito dall’assessorato al Turismo della Regione Puglia per la promozione sia della candidatura dei mondiali master del 2012, ma anche la promozione della 5 giorni a tappe del prossimo  ottobre (che interesserà i comuni di Vico del Gargano, Peschici, Vieste ed Ischitella).

In Svezia, di  particolare  importanza l’incontro con il sig. Brian Porteous – Vice Presidente della IOF (Federazione Internazionale di Orienteering), il quale è incaricato di favorire lo sviluppo dell’orienteering in nuove nazioni con attenzione anche all’area mediterranea e balcanica. Ed in questa ottica la candidatura della Puglia viene considerata strategica. La Puglia quindi si presta a diventare un centro di eccellenza internazionale per l’orienteering e punto di riferimento qualificato sia per le altre regione del sud Italia e sia per le limitrofe nazioni del bacino adriatico/mediterraneo
Particolare attenzione è stata dedicata alla presentazione del progetto di formazione-scuola previsto nel progetto di candidatura WMOC2012. A tal proposito si sono svolti degli incontri tra il Prof. Pellico ed il direttore dell’O-ringen academy Tom Hollowell, al fine di valutare dei percorsi formativi in ottica internazionale. Di tale incontri e delle relative opportunità il Prof. Pellico relazionerà di persona nei prossimi giorni l’assessore Minervini.  

Commento di Viale
 “In Svezia abbiamo rafforzato le relazione internazionali e ben illustrato a vari livelli il progetto di candidatura della Puglia. E comunque è stata fatta un’ottima promozione della Regione Puglia in generale e delle proprie eccellenze. Notevole l’interesse per il Gargano, se dipendesse dagli orientisti scandinavi la Puglia avrebbe già ottenuto l’assegnazione. Il tutto si deciderà con la presentazione del 19 agosto in Ungheria, dove tutte le istituzioni che rappresentano il territorio dovranno essere presenti in massa. Per l’aggiudicazione dipenderà molto da che parametri decisionali prioritari che stabilirà la IOF – Federazione Internazionale  per l’assegnazione.  Se la IOF farà valere, a parità di progetto, l’anzianità di richiesta sarà avvantaggiata la  Lituania, che da due anni presenta la candidatura ed è costantemente sconfitta ed a seguire la Germania, che ha già tentato invano per il 2011. Se prevarrà il concetto di sviluppo nel mediterraneo dell’Orienteering e di sinergia con le nazioni balcane confinanti, sarà la Puglia ad avere le credenziali maggiori per il 2012”.  
In ogni caso il mondiale sarebbe il completamento di una serie di impegni che vedranno nel 2010 e 2011 il Gargano al centro dell’attenzione internazionale per le attività legate all’orienteering  ed alla fruizione internazionale del territorio (training camp, stage di formazione, manifestazioni nazionali ed internazionale, ecc).
Ora, dopo quasi un anno di lavoro, non rimane che prepararsi molto bene per l’atto finale di questo progetto previsto per il 19 agosto c.a. in Ungheria e di essere presenti numerosi e a tutti i livelli istituzionali con una rappresentanza forte e vincente. L’Assessore Nicola Sciscio, rappresentante capofila dei comuni in rete a sostegno del progetto di candidatura mondiale di Orienteering 2012, si sta attivando per organizzare la delegazione in Ungheria. Oltre ai comuni di Vico, Rodi, Peschici, Vieste, Ischitella e Monte Sant’Angelo,  in  questi giorni anche il comune di Carpino ha aderito al progetto. In Ungheria è certa la presenza del Presidente dei Parco Nazionale del Gargano Avv. Gatta, già testimone dell’incontro con la Federazione Internazionale lo scorso giugno in Finlandia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright