The news is by your side.

Al via a settembre la Borsa del Turismo del Gargano

16

Il comparto turistico del Gargano continua nella sua azione di promozione e internazionalizzazione del territorio per incrementarne la rilevanza tra le principali destinazioni turistiche internazionali. A settembre, dal 14 al 17, diverse strutture turistiche di Vieste accoglieranno 30 tra operatori turistici, intermediari e tour operator provenienti da diversi Paesi Europei, in quella che sarà una vera e propria "Borsa del Turismo del Gargano". Un’operazione studiata e fortemente voluta da alcuni Consorzi turistici del Gargano che, affidandosi all’esperienza e alla professionalità della Mgf Comunicazione & Immagine di Lucera, hanno deciso di attuare un’azione di coinvolgimento diretto degli operatori esteri per mostrare dal vivo le bellezze paesaggistiche e le risorse naturali di cui è ricco il Gargano. La presenza della Mgf Comunicazione & Immagine nell’organizzazione dell’evento rappresenta, senza dubbio, un valore aggiunto per l’iniziativa: l’agenzia lucerina, infatti, ha già all’attivo diversi progetti di internazionalizzazione con incontri tra operatori locali e buyers stranieri organizzati sia in Italia che all’estero. L’ultimo, in ordine di tempo, ha visto la Mgf protagonista con gli operatori agroalimentari Dauni negli Stati Uniti d’America; un bagaglio conoscitivo, quello della Mgf, di enorme rilievo che le strutture garganiche non hanno voluto lasciarsi sfuggire. La Borsa del Turismo del Gargano sarà, dunque, una quattro giorni che porterà gli operatori esteri in tour presso le principali strutture ricettive del Gargano e nei luoghi più suggestivi e mozzafiato del territorio. Otto le nazioni coinvolte (Danimarca, Svezia, Finlandia, Inghilterra, Irlanda, Francia e Germania) per la realizzazione di un educational tour il cui obiettivo principale sarà quello di mostrare i diversi aspetti del turismo "made in Gargano": dal mare alle riserve naturali del Parco Nazionale del Gargano, dalle splendide spiagge delle Isole Tremiti alle bellezze architettoniche dei borghi costieri, senza dimenticare le specialità della cucina locale e le feste e le antiche tradizioni popolari di quest’angolo di Puglia in cui natura, arte e tradizione si fondono in un’offerta turistica unica e inimitabile.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright