The news is by your side.

I “battentisti” al Carpino Folk Festival

15

Alla 14.a edizione del Carpino Folk Festival è l’ora del meeting dei battentisti (cosi si chiamano i suonatori di chitarra battente) che arriveranno a Carpino, sul Gargano da ogni parte del Centro/Sud Italia ed in particolare dalle Marche e dagli Abbruzzi, dal Lazio e da Molise, ancora dal Cilento al Salento, dalla Basilicata, dalla Calabria ma anche dalla Sicilia. Tradizione, musica popolare, capacità d’improvvisazione, una rosa, 5 o 12 corde e una chitarra. Il resto vien da sé. Che sia una serenata sotto casa della propria amata o semplicemente un sonetto a sdegno e di "stramurte" con evidenti traslati erotico-allusivi. È la chitarra battente, antico strumento popolare del Gargano, che torna come ogni anno con il suo ritmo e le sue particolarissime armonie a riproporre la storia, con suoni che rispolverano antichi usi e costumi.
La chitarra battente tra filosofia, antropologia e musica. Ma non solo. Coltivano la passione per questo strumento particolare da anni. Da quando erano bambini. Spettatori dei "nonni". Da quando assistevano alle feste di famiglia. La sua musica racconta di atmosfere e vissuti passati. Di quando bastavano una chitarra e quattro amici per rendere un semplice momento, un evento da ricordare. Le dita della mano destra dei suonatori sfregano e colpiscono, rimbombando, il piano armonico creando un effetto armonico percussivo. Si produce così un suono battente, da cui deriva il nome dello strumento. Ai suonatori di chitarra battente si accompagna la voce del "cantori". E poi i balli. Le tarantelle. Il tutto sulle note di antichi sonetti dedicati all’amore e alla passione. La passione per la musica popolare.

Martedì 04 Agosto, Carpino, Largo San Nicola, ore 21,30
"Viaggio nella Terra della Chitarra Battente"
La serenata, la tarantella, la danza, la cultura tradizionale di una comunità attraverso i suoni di una chitarra battente
Apriranno la serata prima i suonatori del Gargano e a seguire tutti gli altri maestri della chitarra battente che hanno accettato il nostro invito.

Interventi musicali dei battentisti:
– Roberto Menonna (Carpino)
– Marco di Mauro (Carpino)
– Giuseppe di Mauro (Carpino)
– Enrico Noviello (Manfredonia)
– Pio Gravina (San Giovanni Rotondo)
– Angela Castelluccia (Ischitella)
– Nicola Sansone (Monte Sant’Angelo)
Consulente Scientifico Antonello Ricci (Cirò – Kr). Antropologo e musicista, è professore presso l’Università degli studi “La Sapienza” di Roma, dove insegna discipline Demoetnoantropologiche

Mostra-Mercato strumenti musicali a cura dei costruttori garganici
– Rocco Cozzola (Carpino)
– Giuseppe Draicchio (Carpino)
– Matteo Silvestri (Carpino)
– Antonio Rignanese (Vico del Gargano)
– Gabriele Orlando (Rignano garganico)
– Enzo Valente (Ischitella)

Con questo Viaggio nella Chitarra Battente del Gargano si vuole entrare in contatto col mondo della cultura tradizionale agro pastorale, tramandata oralmente e in parte ancora funzionale alla vita delle comunità. In tale ambito la musica e gli strumenti musicali assumono un ruolo di rilievo e i suonatori, per il loro grado di conoscenza, rappresentano le punte più avanzate di questa cultura.
Attraverso gli interventi musicali dei maestri, non si vuole riesumare e portare alla ribalta oggetti estinti, ma si vuole dare l’occasione di conoscerli e capire quanta arte, passione e orgoglio sono in esso contenuti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright