The news is by your side.

Foggia: Cgil nei campi contro sfruttamento braccianti

18

Si rinnova anche quest’anno l’impegno della Cgil contro lo sfruttamento in agricoltura.

 

Fino al 12 agosto i sindacalisti incontreranno i lavoratori nelle campagne del foggiano, per illustrare i diritti dei braccianti.
Lo fanno proprio nel periodo clou della raccolta del pomodoro, per informare i lavoratori sui loro diritti con una vera e propria campagna di comunicazione itinerante nel tavoliere.
Una mobilitazione straordinaria contro lo sfruttamento del lavoro in agricoltura; una piaga che affonda le radici in profondità nelle pianure del foggiano, dove lo scandalo dello sfruttamento della manodopera straniera, nell’estate del 2006, colpì profondamente l’opinione pubblica.
L’iniziativa è stata presentata a Foggia.
Durante gli incontri si toccheranno vari aspetti, a cominciare dai livelli di retribuzione che, in base al contratto provinciale, si attestano sui 46 euro e 8 centesimi lordi giornalieri.
Previsti dibattiti ed eventi culturali nei centri della piana del tavoliere.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright