The news is by your side.

Peschici/ Derubava il datore di lavoro di soldi e bibite: preso

16

Un giovane romeno – Catalin Bostan di 27 anni – è stato arrestato dai carabinieri per rapina, mentre la convivente Irina Miaela Bostan di 25 anni è stata fermata per ricettazione.

 

L’operazione è stata condotta dai carabinieri della caserma di Peschici, dopo la denuncia sporta dal figlio del titolare del deposito di bibite dove lavora il romeno ora in manette. Stando alla tesi accusatoria, il romeno si sarebbe impossessato di 400 euro custodite presso il deposito dov’era stato assunto qualche tempo fa: è stato però sorpreso dal figlio del titolare e per garantirsi la fuga, lo avrebbe spintonato e colpito (ecco perchè dall’originario reato di furto si è passati a quello più grave di rapina impropria), fuggendo a piedi. Scattata la segnalazione al «112», i carabinieri hanno eseguito una perquisizione a casa del sospettato In via Borgo Nuovo rintracciandolo e arrestandolo. Nell’appartamento – dice l’accusa – i militari hanno anche rinvenuto 59 bottiglie che sarebbero state sottratte nei giorni precedenti presso il deposito di bibite da qui il fermo per ricettazione della convivente del romeno. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright