The news is by your side.

Entro l’anno un piano per le coste pugliesi. Oggi sarà presentato a S. Menaio domani a Vieste

19

È partito dalla spiaggia simbolo dei baresi, «Pane e pomodoro», il camper che porterà in venti comuni pugliesi il Piano regionale delle coste. «Le coste sono il pezzo più fragile della nostra regione – ha spiegato l’assessore al demanio Guglielmo Minervini che ha promosso l’iniziativa – Negli ultimi quindici anni la Puglia è stata tra le regioni più esposte al fenomeno dell’erosione, oltre che, per troppi anni, oggetto di cementificazioni selvagge.  Il Piano regionale delle coste ci ha restituito un sistema complesso indispensabile per capire cosa sta accadendo». Ora che il Piano, elaborato in collaborazione con il Politecnico di Bari, ha ricevuto l’approvazione della Giunta regionale attraverso le tappe del tour sarà proposto ai cittadini in spiaggia o sui lungomare delle città costiere con l’obiettivo di produrre insieme uno sviluppo sostenibile. «Dopo aver ridefinito il sistema di regole, ora siamo nella fase della consapevolezza – ha proseguito Minervini – Il tema che stiamo promuovendo con questo tour è: conoscere per tutelare e tutelare per valorizzare, al fine di trasformare la costa in una risorsa durevole dello sviluppo della Puglia. Inoltre la partecipazione dei cittadini è necessaria per una comune delle coste, in quanto su questo tema non vale la delega, siamo tutti responsabili».

Il livello critico dell’erosione è stato stabilito osservando la trasformazione dei litorali pugliesi nel tempo, la sua tendenza evolutiva, la conservazione delle dune. Così sono stati individuati i tratti di costa a bassa, media e alta criticità all’erosione. Ma il progetto della regione non è quello di fermarsi agli strumenti di conoscenza, come ha spiegato l’assessore alle opere pubbliche Fabiano Amati che questa mattina ha partecipato presentazione del tour: «Entro fine anno contiamo di approvare un piano di interventi armonico per arginare i fenomeni erosivi. Cosa accadeva prima? I singoli municipi si rivolgevano all’assessorato regionale alle opere pubbliche presentando un progetto di azioni da svolgere che spesso potevano risolvere il problema locale ma aggravavano quello dei comuni vicini. Il Piano ci ha restituito una fotografia esatta che in concorso con i Comuni ci permetterà di effettuare presto interventi mirati». Questa sera il Piano sarà presentato a S. Menaio, domani a Vieste presso l’anfiteatro della Marina Piccola.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright