The news is by your side.

Orsara Jazz, tutti i numeri di un grande successo

13

Più di 5mila presenze tra jam session e concerti; 50 allievi che hanno raggiunto Orsara di Puglia dagli Stati Uniti e da ogni parte d’Italia; oltre 100 musicisti ad alternarsi tra lezioni e palco; 8 borse di studio assegnate, 3 città coinvolte nella rassegna, 200 pernottamenti e 300 pasti erogati solo per la ‘carovana’ di artisti e tecnici: sono soltanto alcuni dei numeri che delineano e sintetizzano il successo della ventesima edizione dell’Orsara Musica Jazz Festival e della sesta edizione dei Seminari Internazionali di Jazz. Uno degli allievi, Mattia Ciarmoli (batteria), è stato già selezionato per continuare il prossimo anno, sempre ad Orsara, la propria formazione nella prossima edizione dei Seminari. Ad altri due allievi – Elena De Bellis (violino) e Francesco Verì (piano), sono state assegnate altrettante borse di studio per i workshop del Lagos Jazz Festival che si tiene in Portogallo. Tra marzo e aprile 2010, inoltre, sono stati già messi in calendario 5 concerti al Jazz Club “Cantina Bentivoglio” di Bologna per gli allievi Fabio Strozziero (chitarra), Gianni Mastrangelo (contrabbasso), Luigi Rinaldi (sax) ed Eliseo Muraglia (batteria) che formeranno un Ensemble coordinato da Mara de Mutiis. E poi la chicca: quest’anno, ai Seminari Internazionali di Musica Jazz a Orsara, ha partecipato anche un’allieva americana dal nome particolare. Lei, talentuosa sassofonista 17enne, si chiama Grace Kelly ed è stata selezionata per partecipare nel 2010 al Final Round del Premio Internazionale Massimo Urbani. L’Orsara Musica Jazz Festival, nell’edizione del ventennale, ha prodotto qualità prima ancora che quantità: la mostra fotografica di Michele Brancati, le matinée all’Abbazia dell’Annunziata, le presentazioni di libri, la prima visione del video “Round About Max, le jam session e i concerti hanno coinvolto non solo Orsara di Puglia, ma anche Foggia e Bovino. La rassegna, poi, si è riservata un gran finale il 2 agosto, quando in Largo San Michele si è tenuta la prima assoluta di “Giove a Pompei, la vera storia”, una nuova produzione originale realizzata come un omaggio al genio creativo espresso da Umberto Giordano. L’Orsara Musica Jazz Festival e il Festival d’Arte Apuliae, entrambi soci del consorzio 5FSS, faranno riascoltare la nuova opera al pubblico di Pietramontecorvino il prossimo 12 agosto. Giancarlo Schiaffini, Silvia Schiavoni, Ascolfare XL e Ensemble d’Archi Apuliae hanno portato sul palco emozioni inedite riecheggiando la grandezza dell’indimenticato compositore foggiano. Per l’arrivederci al 2010 non poteva esserci iniziativa migliore di questa.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright