The news is by your side.

Il Gargano si ricandida per ospitare i campionati del mondo di orienteering

19

‘Lo sport dei boschi’- Già a marzo i campioni finlandesi si erano allenati in Puglia.

 

Il Gargano si ricandida a sede dei Campionati Mondiali di Orienteering che si svolgeranno nel 2012. Questo sport, chiamato anche ‘sport dei boschi’, è nato oltre un secolo fa nei paesi scandinavi e si basa su gesti atletici da effettuare su terreni sconosciuti, a stretto contatto con la natura, all’interno di foreste, ma anche in mountain-bike o sulla neve muniti di sci, dotati di uno strumento indispensabile: la cara vecchia bussola.
Già nel mese di marzo la squadra campione finlandese si è venuta ad allenare in Puglia, con altri atleti di diversa nazionalità (Francia e Repubblica Ceca), riscuotendo simpatia e producendo accoglienza a tutti i livelli. La loro presenza e solo il pensiero del movimento che provoca un Campionato mondiale di portata eccezionale hanno sollecitato la Provincia dauna, sponsor dei finnici, ad avanzare la possibilità di avere sui nostri sentieri boschivi i più rappresentativi esponenti del pianeta fra tre anni. Il 2008, ad esempio, in Portogallo hanno partecipato oltre 4 mila atleti provenienti da tutto il mondo, cui si sono aggiunti i vari entourage della macchina organizzativa.
L’orienteering sul Gargano si sta sempre più consolidando e sviluppando. Questa esperienza è cresciuta grazie alla collaborazione tra Finlandia, F.I.S.O. (Federazione Italiana Sport Orientamento) ed alcuni comuni garganici. Anche dal 3 al 9 maggio, un gruppo composto da 25 studentesse finlandesi ed 80 studenti pugliesi ha fatto ‘sport tra i boschi’, condividendo anche la ricerca, la scoperta, la conoscenza interpersonale, linguistica, paesaggistica e culturale.
I percorsi che spingeranno gli atleti a superare difficoltà sia da un punto di vista educativo che di crescita avranno importante valore e vedranno protagonisti il Gargano con la Foresta Umbra, il Parco Nazionale e la vicinanza del mare, che ben si presta per questo sport. Già nel 2008 la Puglia ha ospitato la Gara Internazionale di Orienteering e dal 13 al 20 marzo 2009 ha ospitato gli atleti della Nazionale Finlandese che sono venuti ad allenarsi qui da noi.
Alla ‘Bit’ del 2009 la F.I.S.O. ha ritenuto che il Gargano possa candidarsi per ospitare Mondiali del 2012. Condivisione di un progetto comune, sinergie delle amministrazioni: Regione, Provincia e comuni dunque potrebbero offrire al territorio una occasione d’immagine, di promozione non solo turistica e di una destagionalizzazione delle vacanze di cui il Gargano ha bisogno.
Per l’occasione, l’assessore alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva, Guglielmo Minervini ha così spiegato: “La Puglia ha una certa consuetudine ad eventi internazionali come questo del 2012. L’Orienteering è lo sport del futuro. Perché penso questo? Perché è probabilmente l’unica disciplina in cui si ha un impatto ambientale pari a zero. Inoltre il Gargano è forse uno dei posti migliori in cui possiamo ospitare questi prossimi campionati, dato che ha una straordinaria qualità boschiva e non solo”.

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright