The news is by your side.

Scuola è già caro-libri: sfiorato il tetto di spesa

15

Numerosi presidi delle province pugliesi, stanno ricevendo in queste giorni una nota di richiamo da parte dell’ufficio regionale scolastico. Il motivo: è stato superato il tetto di spesa fissato dal governo.  E così, in vista del nuovo anno, affiorano le prime polemiche sul caro-libri. In alcuni casi il tetto di spesa è stato superato per importi limitati, ma in altre circostanze
si tratta di somme consistenti, anche centinaia di euro. «I presidi devono capire – dice la direttrice dell’ufficio scolastico regionale, Lucrezia Stellacci – che il tetto non è un optional ma un obbligo». I presidi però respingono le accuse. «La colpa – si difendono – è delle case editrice che impongono
prezzi elevati».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright