The news is by your side.

L'”odissea” del Roma – Vieste. Riceviamo e pubblichiamo

18

Egregia Redazione,
con la seguente vorrei evidenziare all’Assessore al Turismo di Vieste, all’Assessore al Turismo della Provincia di Foggia la condizione di viaggio che devono sostenere quelli che si recano a Vieste per motivi di turismo (o altri motivi come me), condizione non degna di un paese civile come il nostro:siamo ormai allo stesso livello dei paesi del terzo mondo!!
Identica mail ho inviato all’azienda Ferrovie del Gargano. Vorrei protestare per la cattiva qualità del servizio offerto dalle autolinee Ferrovie del Gargano per la tratta Roma-Vieste/Vieste-Roma.Innanzitutto non trovo giusto che si venda il biglietto che sembrerebbe diretto Roma-Vieste e invece è diretto solo fino a San Severo,dopo di chè il servizio diventa autolinea regionale.
Ritengo sia opportuno che il passeggero ne sia  al corrente, invece non si dà informazione nè acquistando il biglietto in agenzia/rivenditoria, nè acquistandolo sul sito.
Vorrei far presente che questo disservizio reca enorme disagio sopratutto a chi viaggia da soli e non è in grado di trasportare bagaglio pesante al momento di fare il cambio di autovettura a San Severo!
A conferma del fatto che da San Severo a Vieste diventa autolinea regionale è il fatto che si effettuano soste INUTILI in stazioncine sperdute in aperta campagna dove non scende o sale alcun passeggero!!! perchè non evitarle dato che l’azienda può sapere in anticipo dove salgono o scendono i passeggeri ??? in questo modo si risparmierebbe del tempo prezioso e non far diventare il viaggio lungo di 8 ore…quando con lo stesso tempo si potrebbero raggiungere destinazioni BEN più distanti!!
In ultimo penso che l’autista dovrebbe sistemare i bagagli in base alle destinazioni per evitare che chi scende ad 1 fermata precedente non dovrà tirare fuori tutti i bagagli per ritirare il proprio.
Vi consiglierei , per evitare perdite di clienti, di prendere ad esempio le autolinee abruzzesi, sicuramente di gran lunga più efficienti e con personale più qualificato,cortese e professionale!!
 
Io vorrei che ciò arrivasse agli assessori al turismo perchè non è possibile che nel 2009, siamo quasi al 2010, i collegamenti siano ancora così difficoltosi.
Se decido di prendere il treno devo aspettare almeno 1 ora e mezza a Foggia per poter prendere la coincidenza x Vieste…già non è + 1 piacere stare ad aspettare lì fuori quella squallida stazioncina di Foggia, poi con il caldo che in estate raggiunge anche i 40° non ne parliamo proprio!
Il pullman sarebbe la soluzione ideale perchè dovrebbe essere diretto Roma-Vieste ma non può impiegarci 8 ore!!! Mi ricordo che i primi anni che mi ero trasferita a Roma c’era 1 sola corsa che partiva alle 5 del pomeriggio da Roma e arrivavo a Vieste alle 10.30, max le 11 di sera …
Io dico: ma xchè almeno nel periodo estivo non fare la stessa cosa? non è giusto che x chi si reca nelle località di mare del Gargano questo viaggio diventi un vero calvario !
In ultimo, se volessi andare a Vieste in macchina devo per forza evitare di andarci in macchina perchè, solo i residenti hanno diritto di accedere al centro storico, e pur riuscendo ad ottenere 1 permessino provvisiorio non si trova parcheggio…insomma, non c’è proprio soluzione?
sarebbe cosa gradita che gli assessori al turismo a loro volta scrivessero 1 lettera di protesta alle Ferrovie del Gargano perchè la situazione è veramente insostenibile!
Penso che anche i comuni degli altri centri turistici del Gargano dovrebbero far qualcosa perchè in questo modo non si fanno di certo una bella propaganda!
 
Mi sapreste consigliare a chi scrivere?

Gabry


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright