The news is by your side.

Scorte idriche/ Nei Comuni garganica rifornimenti notturni

17

Non c’è più l’emergenza idrica di una settimana fa nei comuni del Gargano, ma i rifornimenti di autobotti e cisterne avvengono soprattutto nelle ore notturne. Così l’acqua che esce dai rubinetti al mattino non è quella che arriva dalla condotta principale. La causa?  Ancora una volta i prelievi abusivi sulla rete che impediscono all’acqua di viaggiare alla pressione richiesta per raggiungere abitazioni collocate in zone montane o collinari più difficili da raggiungere.
E’ il caso del quartiere “Le Croci” di Cagnano Varano, da dove proviene una segnalazione. «L’acqua arriva ogninotte – scrive un lettore, Francesco Monaco, nella sua segnalazione e ci permette di accumulare scorte. Duraiftei primi giorni di agosto e fin quasi in prossimità del Ferragosto al quartiere “Le Croci” le cose sono andate però molto diversamente. «L’acqua è mancata da martedì 4 e per i successivi cinque giorni – scrive ancora Monaco – con evidenti disagi per le famiglie: sto parlando a nome di circa seicento persone, molte delle quali anziani, o con bambini piccoli. Siamo riusciti a sopperire- racconta – con le riserve idriche che ognuno di noi aveva in casa: infatti tutti possediamo cisterne tra i 1000 e i 3000 litri, poiché la mancata erogazione del servizio è molto frequente».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright