The news is by your side.

Nautica – DAL GARGANO AL SALENTO ATTRACCHI PIENI

15

I turisti del mare non conoscono crisi. E i porti pugliesi rispondono positivamente. Dalla Capitanata al Salento non c’è marineria che parli di calo, semmai conferma i dati dell’estate 2008. Rispetto all’anno scorso la stagione estiva 2009 ha segnato in media un 10% in più di affluenza per il traffico passeggeri in transito nelle acque pugliesi. Fiore all’occhiello, Gallipoli, che grazie alle sue strutture, conosce da due anni un incremento significativo legato all’arrivo di turisti a bordo delle piccole-medie imbarcazioni provenienti soprattutto dall’Italia, ma anche dall’estero. Proprio Peschici, infatti, è stato l’approdo fugace di molti francesi. Ad eccezione di qualche porticciolo, il trend di turisti nel Gargano, meta ambìta anche da personaggi famosi, è di segno positivo. E a Vieste che lo yacht di Giorgio Armani ha puntato. Lo stilista ha attraccato in serata a uno dei pontili privati con un gommone. Altra sua destinazione pugliese Brindisi, che ha registrato finora una cospicua presenza di grosse imbarcazioni. Anche Trani rientra nel bilancio positivo dei porti pugliesi. Bagnata dalle acque dell’Adriatico la Cattedrale è la principale attrazione che induce a fermarsi. I porti pugliesi già nel 2008 avevano trainato la crescita del trasporto marittimo passeggeri segnando un +4% (66mila passeggeri), e oggi sono motivo di vanto. Ciò non solo in relazione alle bellezze paesaggistiche della regione ma anche per ciò che riguarda i servizi messi a disposizione: nello smaltimento dei rifiuti speciali ancora una volta si distingue Gallipoli, per essere uno dei pochi ad occuparsene con sistemi all’ avanguardia. Se è vero che i porti del Gargano ospitano personaggi famosi coi loro "mega yacht" il Salento con la sua disponibilità a far attraccare piccole e medie imbarcazioni per via dei suoi specchi d’acqua più bassi, fa registrare il tutto esaurito tanto da dover rimandare indietro qualcuno. Fatto questo che spinge i responsabili delle darsene ad auspicare un miglioramento della ricettività nei prossimi anni. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright