The news is by your side.

Atletico Vieste/ Un solo obiettivo la “Promozione”

15

Ottimismo, fiducia, speranza. Il Vieste che parteciperà per il terzo anno consecutivo al torneo di promozione si sente competitivo. La “grande sfida” al campionato è partita.

 Ora tocca ai tifosi sostenere sin dal primo giorno la squadra. Intanto per il 13 settémbre il debutto in Coppa Italia: sarà il Real Barletta l’avversario del Vieste. L’entusiasmo del ds Matteo Azzarone ha contagiato tutti e, nonostante i suoi piedi stiano incollati a terra, un piccolo svolazzo di euforia se lo concede.
«Non voglio fissare obiettivi, a me piacerebbe che la squadra facesse bene”. Bugia. Un dolcissimo dovere imposto dal presidente è quello di vincere: subito. «E’ importante che questa squadra dia il meglio ogni volta che scender in campo e poi, certo, deve vincere e soprattutto ci aspettiamo di divertirci molto – confida -. Ci siamo rinforzati molto, abbiamo preso giocatori di grande talento, ora devono trovare il giusto affiatamento e giocare bene insieme».
Uno sguardo alla squadra, l’altro alla società. “Ho sempre detto che dobbiamo garantire un futuro lungo alla società con un bilancio sano — rimarca ancora Azzarone -. Questa deve essere la nostra filosofia. Sarà un campionato importante — dice — e noi non ci faremo trovare impreparati».
Molti i volti nuovi, soprattutto nel settore Under che la società ha messo a disposizione del tecnico Franco Cinque. Una rosa ampia e competitiva, si augura la società, ma soprattutto giovane all’insegna del rinnovamento della stessa squadra che a detta del patron Lorenzo Spina Diana e del tecnico Franco Cinque giocherà quest’anno con l’imperativo di vincere il campionato di Promozione.
Questi i nuovi giocatori che hanno accettato di vestire la casacca azzurra: Pasquale Trotta classe ‘87 esterno con ampia esperienza in categorie superiori ex Atessa eccellenza abruzzese, Leandro Zolla classe ‘87 attaccante ex Lucera, Claudio Coda ‘92, Michele D’Errico ‘92 difensore centrale, Matteo Stoppiello ‘92 esterno, Claudio Barbone ‘92 portiere, Francesco Valente ‘92 portiere, Angelo Caiaffa ‘90 attaccante ex beretti Manfredonia calcio, Michele Scoppito ‘90 laterale, Giovanni Gemma ‘90 centrocampista, erano presenti tutti gli altri della passata stagione:
Matteo Sllvestri, Francesco Sollitto, Domenico Pellegrino, i gemelli Paolo e Rocco Augelli, Antonio Scarano, Michele Melchionda, Nicola Ducange.
Una rosa completa in tutti i reparti con molti juniores, giovani che già vantano esperienze importanti in campionati di categorie superiori, lo stesso Franco Cinque nel messaggio di saluto alla squadra ha detto chiaramente: «Siamo molto competitivi e vogliamo vincere il campionato». Il patron Lorenzo Spina Diana ha chiesto ai suoi giocatori un campionato da protagonisti.
«Dobbiamo dimostrare ai nostri tifosi che questa squadra seppur ringiovanita ha le carte in regola per migliorare il risultato della passata stagione», ha detto il patron che sogna un campionato importante per garantire al Vieste e al Gargano nord una significativa presenza nella elite del campionato dilettantistico pugliese. Ci sono le condizioni per poter centrare quest’obiettivo.

Antonio Villani


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright