The news is by your side.

Si cercano i primi tre punti, Ferrari dal primo minuto?

16

E´ il giorno del debutto casalingo, il Foggia alle ore 16 scenderà sul campo dello “Zaccheria”, per sostenere la seconda giornata di campionato contro il Giulianova. Sarà un match da non perdere, uno “scontro” tutto da scoprire ed aperto a qualsiasi risultato tra due compagini giovani. Il Foggia, dopo il buon punto di partenza, ottenuto domenica scorsa allo stadio “Bentegodi” di Verona, è alla ricerca dei primi tre punti per “rompere il ghiaccio”. E il compito più arduo sarà affidato al giovane centravanti Gabriel Ferrari, ovvero quello di non far rimpiangere l´assenza di Domenico Germinale, appena ceduto ufficiosamente al Benevento, per l´ufficialità bisognerà aspettare solo la giornata di domani.

Il Giulianova invece la sua situazione l´ha già sbloccata, battendo forse anche a sorpresa per uno a zero, nella prima giornata, il forte Potenza. Mister Bitetto con ogni probabilità adotterà il 4-3-3, modulo ben testato che ha permesso ai giallo-rossi di ottenere il salto di categoria lo scorso anno. Allo “Zaccheria”si partirà dai 1500 abbonati, un numero oltre le aspettative, a dimostrazione di grande attaccamento da parte di quello “zoccolo duro” sempre fedele ai colori rosso-neri. Fischio d´inizio alle ore 16, il direttore di gara sarà il sig. Leandro Ernesto Borracci di San Benedetto del Tronto, coadiuvato dagli assistenti Giacomo Del Bianco di Macerata e Marco Savelli di Pesaro.

PROBABILI FORMAZIONI

Foggia (4-2-3-1): Milan; Sgambato, Burzigotti, Cuomo, D´Agostino; Velardi, D´Amico; Di Roberto, Trezzi, Mancino; Ferrari. All. Porta

Giulianova (4-3-3): Dazzi; Lieti, Garaffoni, Vinetot, Sosi; Croce, Carratta, Dezi; Carbonaro, Melchiorri, Iachini. All. Bitetto


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright