The news is by your side.

Bari/ Incidenti sul lavoro, Cisl: calano casi, al via campagna di sensibilizzazione

17

Continua a diminuire in Puglia il numero degli incidenti sul lavoro che quest’anno fino al 31 luglio del 2009 sono stati 26.066 rispetto ai 29.729 dello stesso mese dell’anno precedente. Lo rende noto con un comunicato la Cisl che tuttavia esorta a proseguire nell’impegno per contrastare il fenomeno e che per questo dà il via alla campagna di sensibilizzazione ‘La sicurezza per la vita’ che prenderà il via domani a Lecce, a piazza Sant’Oronzo, per toccare successivamente gli altri capoluoghi di provincia. La diminuzione del numero degli incidenti è in linea con la tendenza che si esprime anche a livello nazionale dove, sempre secondo i dati forniti dal sindacato, sempre nel periodo che va da luglio 2008 allo stesso mese di quest’anno, si è avuto un calo degli infortuni da 545.669 a 493.162. In ambito pugliese, è ancora la provincia di Bari quella più colpita: 10.756 incidenti rispetto ai 12.174, seguita dal territorio leccese che registra 4.409 infortuni a luglio di quest’anno contro i 4.711 del precedente. Le province di Foggia e Brindisi passano rispettivamente da 4.583 incidenti sul lavoro a 4.017 quest’anno, e da 3.268 a 2.934 nello stesso periodo. Taranto, infine, vede un calo di circa 1.000 incidenti passando da 4.993 a 3.950. Per quanto riguarda gli incidenti mortali, il numero, riferito al periodo dal primo gennaio di quest’anno al 9 settembre è di 44 lavoratori deceduti mentre svolgevano la loro attività. La provincia di Foggia è in testa alla graduatoria con 18 morti; Bari e la sua provincia 17; Lecce e Taranto 4 per ogni territorio; Brindisi 1. La Cisl di Puglia promuove quindi per tutto il mese di settembre ‘un’intensa azione di informazione attraverso la mobilitazione generale delle sedi territoriali e dei dirigenti di categoria e una serie di iniziative che si incentrerà nei capoluoghi di provincia e nelle aziende’. In programma incontri diretti con i cittadini e con i lavoratori per ‘diffondere sempre di più una cultura di responsabilità verso i temi della sicurezza sul lavoro e della produzione che rispetti l’ambiente’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright