The news is by your side.

Maltempo: strade e campagne allagate tra San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis

18

Strade interrotte per la pioggia.

 

Numerosi i disagi soprattutto alla circolazione a causa del violento nubifragio che si è abbattuto tra San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis. La violenza della pioggia ha fatto sondare alcuni corsi di acqua che hanno riversato sulle carreggiate fango e detriti: particolarmente difficoltosa la pedegarganica tra i due comuni del Gargano. Molte le strade provinciale che sono state interrotte a causa degli allagamenti e dove stanno operando diverse squadre di carabinieri e dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia. I vigili del fuoco stanno operando anche con un elicottero che ha tratto in salvo un ragazzo rimasto intrappolato nella sua automobile sulla provinciale 28.
La violenza dell’acqua ha allagato diverse campagne della zona e, in particolare, quelle che si trovano a ridosso del torrente Candelaro che, in alcune zone è straripato, allagando colture e allevamenti.
E da questa mattina è in corso in prefettura a Foggia un vertice per affrontare l’emergenza dal punto di vista della viabilità per capire quali siano le strade percorribile. Inoltre nel corso della riunione si sta anche verificando se ci siano problemi con l’energia elettrico poiché il violento nubifragio ha danneggiato numerose cabine dell’Enel che si trovano nella zona. Dopo il violento nubifragio di questa notte risultano ancora chiuse le seguenti arterie stradali: SP 45; SP 28; Pedegarganica; SP 26 tra Rignano e San Marco in Lamis. Tutte le strade sono ricoperte da una coltre di fango e detriti alta circa 50 cm. Gran parte dei quartieri di San Giovanni Rotondo sono senza energia elettrica. I Vigili del Fuoco, inoltre, hanno tratto in salvo 6 automobilisti rimasti in panne lungo la Pedegarganica: 4 sono stati soccorsi con un mezzo anfibio e 2 con l’elicottero.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright