The news is by your side.

Vieste e il Gargano avranno l’aeroporto la realizzazione in massimo 5 anni

22

L’assessore al Turismo del Comune di Vieste, Nicola Rosiello rilancia il progetto annunciato lo scorso anno attraverso i nostri microfoni. “Entro fine anno – ha detto  alla BTG – ufficializzeremo l’operazione”.

 

L’aeroporto del Gargano non è stato mai così vicino alla sua realizzazione. Tra il 2012 e il 2015 il sogno diventerà concreta realtà”. L’annuncio è stato fatto da Nicola Rosiello, assessore al turismo del Comune di Vieste, nel corso dell’incontro istituzionale della prima Borsa del Turismo del Gargano in corso di svolgimento in questi giorni proprio Vieste. Una notizia che risponde nel miglior modo possibile alle sollecitazione dei buyers, che indicano come unico neo del Gargano, proprio l’assenza di un aeroporto per l’atterraggio di voli charter da almeno 150 posti. “Entro fine anno – ha detto Rosiello –sarà ufficializzata l’operazione, che sarà possibile grazie all’associazione Infrasud Gargano di Angelo Gianmario, i cui componenti hanno importanti agganci politici e imprenditoriali a livello internazionale. Infrasud Gargano è un comitato apolitico senza fine di lucro e senza alcuna finalità di svolgimento di attività di natura commerciale. Lo scopo del comitato presieduto da Angelo Gianmario, (sottosegretario alla presidenza della Regione Lombardia con delega alle relazioni con la città di Milano oltre che rappresentante della Regione nel consiglio dell’Università Bocconi) è la ricettività turistica attuata mediante riconversione e il miglioramento delle viabilità e dei trasporti. L’aeroporto viestano non sarà realizzato con fondi comunali ma da imprenditori nazionali ed internazionali affiancati nell’ivestimento da quelli locali. Avrà una pista di 2000 metri, costo di 40 milioni di euro.
Dopo l’approvazione della delibera consiliare, avvenuta il 5 maggio 2008, con cui è stata tipizzata la zona (poco più di 100 ettari), il fascicolo è stato trasmesso alla Regione per l’approvazione. La scelta è caduta nuovamente su Piano grande, la vasta spianata a circa sette chilometri da Vieste dove già nel 1999 l’allora Amministrazione comunale individuò la possibilità di realizzare un’aviosuperficie con il progetto ‘Luna rossa”.
A parere dei tecnici, si tratta di una zona dotata di tutte le caratteristiche e potenzialità per la realizzazione dell’infrastruttura. “Su tutto il Gargano turisticamente rilevante – aveva sottolineato Nicola Rosiello in Consiglio Comunale – Piano Grande è un sito che sembra fatto apposta per un aeroporto. Come primo intervento, da cui poi partire, stiamo predisponendo gli atti per vincolare parte di quel territorio per una estensione di circa 81 ettari”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright