The news is by your side.

CHI SARA’ LA RIVALE DELL’ATLETICO VIESTE IN PROMOZIONE?..

16

Domani inizierà il campionato di Promozione, l’Atletico Vieste nella gara d’esordio sarà impegnato in trasferta sul campo della matricola Libertas Palese ripescata all’ultimo momento dalla prima categoria. Si ricomincia dalla finale play-off e da un campionato quasi impeccabile, si ricomincia da un ipescaggio mancato per un soffio e da una squadra straordinaria che è stata sempre ai vertici della classifica negli ultimi due anni.
Difficile ripetere certe imprese per il terzo anno consecutivo, migliorare certi piazzamenti significa prenotarsi sin da ora un posto per l’Eccellenza a 16 squadre, significa prestigio ed interessi nuovi per una Società che è l’unica a rappresentare l’intero Gargano.
Molti i volti nuovi a disposizione del tecnico Franco Cinque, una rosa ampia arricchita di tanti juniores interessanti che già si sono messi in evidenza nelle gare pre-campionato con il Lucera ed il Manfredonia calcio.
Una squadra che non è stata affatto rivoluzionata ma solo potenziata in tutti i reparti, Pasquale Trotta classe ’87 esterno ha già dimostrato la sua forza e la sua esperienza trovando già una sua collocazione nel gioco offensivo del Vieste.
Leandro Zoila classe ’87 attaccante ex Lucera insieme ad Antonio Scarano ed Angelo Colella si può dire hanno arricchito quasi a dismisura il tasso tecnico della squadra.
A centrocampo ci sarà molta concorrenza e qualche juniores è già in agguato, Giovanni Gemma ’90 centrocampista nelle prime uscite ha convinto tutti, la sua dinamicità e l’ottima intesa con Matteo Silvestri si fanno già preferire.
Sulla difesa c’erano tanti dubbi alla vigilia del campionato, ora c’è una certezza: Francesco Sollitto che è in forma smagliante insieme al portiere Pasquale Bua, mentre unico innesto nuovo è Angelo Caiafa ’90 che Franco Cinque vuole utilizzare come laterale sinistro.
I viestani Domenico Pellegrino e Luca Coda entrambi juniores sono in lizza per un posto da titolare, ma la concorrenza è quasi spietata, tutti i juniores sono stati scelti scrupolosamente con tanto di curriculum.
Raffaele Malavisi classe ’92 è sicuramente un giocatore da tenere d’occhio, proviene dal Pescara calcio dove ha avuto problemi di ambientamento, ha una classe immensa e con il Vieste vuole fare grandi cose….carattere permettendo!
Il tecnico Franco Cinque non ama fare proclami, lui questa squadra l’ha costruita minuziosamente e silenziosamente durante l’estate, ora l’ha plasmata con precise caratteristiche: disciplina e tanta determinazione che si aggiungono alla tecnica individuale di tutti i giocatori, il Vieste quindi non si nasconde e lancia la sfida.
I gemelli Paolo e Rocco Augelli: quando sono ben allenati non temono concorrenza e quindi sono ancora loro i pezzi pregiati di questo Vieste molto assortito che come punto di riferimento assoluto ha nel bomber Maurizio Gentile il suo condottiero, un giocatore che nonostante i 36 anni continua a stupire per bravura ed impegno negli allenamenti.
Libertas Palese – Atletico Vieste: partita d’esordio e pronostico sfacciatamente favorevole ai garganici, unico pericolo il terreno di gioco che è in terra battuta e quindi potrebbe  penalizzare la maggiore qualità tecnica del Vieste.
La probabile formazione: Bua, Augelli Paolo, Caiafa, Sollitto, Stellato, Silvestri, Trotta, Gemma. Gentile, Colella, Zoila., panchina di lusso con i probabili Rocco Augelli, Melchionda, Scarano e Malavisi pronti ad entrare in campo se sarà necessario, sarà assente il capitano Nicola Ducange fresco sposo è quindi in luna di miele.
                                                                             Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright