The news is by your side.

La Via Francigena del Sud ‘, presentazione a Palazzo Dogana

16

E’ stata presentata stamane, nella la Sala Giunta di Palazzo Dogana, la seconda edizione del Festival di Musica Sacra ‘La Via Francigena del Sud – lungo la Via dell’Angelo’. Enti promotori del calendario degli appuntamenti che si svolgeranno a Foggia, Siponto (Manfredonia), San Marco in Lamis e Monte Sant’Angelo dal 26 settembre al 4 ottobre sono gli assessorati alla Cultura, al Turismo e alle Attività produttive della Provincia di Foggia.  Gli eventi sono patrocinati dall’Arcidiocesi di Foggia-Bovino e da quella di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, dall’assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, dall’Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Foggia, dal Parco Regionale ‘Bosco Incoronata’ e dai Comuni di Foggia, San Marco in Lamis, Manfredonia e Monte Sant’Angelo. L’organizzazione è affidata invece all’associazione ‘Cappella Musicale Iconavetere’. Alla conferenza di presentazione sono intervenuti il direttore artistico del festival, Agostino Ruscillo, l’assessore provinciale alla Cultura, Billa Consiglio e l’assessore provinciale al Turismo, Nicola Vascello. ‘Ancora una volta dimostriamo, attraverso un’attività ormai collaudata e consolidata di questa Amministrazione, che cultura e turismo concorrono fattivamente al raggiungimento dell’obiettivo di un nuovo sviluppo economico della Capitanata – ha affermato l’assessore provinciale alla Cultura, Billa Consiglio -. E’ uno sforzo economicamente maggiore quello profuso dalla Provincia per questa edizione, con cui vogliamo evidenziare l’intento di valorizzare in pieno tutte le nostre peculiarità culturali, che costituiscono un evidente volano promozionale per il settore turistico e delle attività produttive della Capitanata. Non bisogna dimenticare, infatti, che il turismo religioso, ad esempio, unisce mirabilmente la spiritualità del pellegrinaggio alla scoperta del territorio e la provincia di Foggia ha in questo una delle sue peculiarità caratterizzanti’. ‘Gli eventi in programma si svolgeranno presso i più importanti edifici di culto che si trovano lungo questa strada che percorre il nostro territorio – ha evidenziato l’assessore al Turismo della Provincia di Foggia, Nicola Vascello -. Inoltre stiamo lavorando affinchè, con il coinvolgimento delle province di Benevento, tappa intermedia della Via Francigena, e Brindisi, approdo fondamentale per i pellegrini del tempo che dal porto brindisino partivano alla volta di Gerusalemme, si possa rendere questo festival, in futuro, un evento di respiro interregionale e nazionale’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright