The news is by your side.

Vaga per 18 ore nella Foresta Umbra, turista tedesco salvato dalla forestale

14

Ospite di un hotel di Vieste aveva deciso di uscire per un’escursione perdendo l’orientamento.

 

Intirizzito dal freddo, spaventato, ma salvo, è finita dopo 18 ore l’avventura di un 67enne tedesco di cui si erano perse le tracce nella serata di ieri, lunedì. Uscito per un’escursione nella Foresta Umbra senza dare più notizie di sé. Dopo l’allarme, il personale del corpo forestale dello Stato lo ha cercato per tutta la notte e lo ha ritrovato nella mattinata di oggi. Le condizioni dell’uomo sono tutto sommato buone, secondo i medici del pronto soccorso dove è stato accompagnato per controlli. Le ricerche, coordinate dal comando provinciale del Corpo forestale di Foggia, si sono concluse poco prima delle 10 di questa mattina.
Il turista tedesco, Bad Honnef, il suo nome, era in vacanza con la moglie nel Gargano e ospite in un hotel di Vieste. La moglie aveva avvertito dell’emergenza ieri intorno alle 22. da qui l’intervento dei forestali del comando stazione di Umbra, Vico del Gargano, Vieste, Ufficio per la biodiversità di Umbra e Coordinamento per l’Ambiente di Monte Sant’Angelo, con gli operai forestali e il personale della Protezione civile. Dopo aver usato richiami vocali, lampeggianti e sirene, alla fine il turista è stato trovato in località Falascone Murgia, nei pressi di Torre Palermo, frastornato dopo la notte passata all’addiaccio.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright