The news is by your side.

Calcio/ Pronto l’Atletico Vieste per l’esordio casalingo

13

Dopo la sofferta qualificazione in Coppa Italia Dilettanti nel turno infrasettimanale col Real Barletta, il Vieste affronterà negli ottavi il forte Canosa giovedi 8 ottobre. Non c’è stato il tempo per festeggiare, nessuna pausa..la squadra si è allenata intensamente anche venerdi, il tecnico Franco Cinque vuol tenere alta la concentrazione, un lavoro specifico in vista della gara di campionato contro il Soccer Atletico Molfetta, Franco Cinque non è rimasto contento della prova dei suoi ragazzi nella gara di Coppa e quindi li ha tenuti tutti sulla corsa, un messaggio forte e chiaro…non sottovalutare mai l’avversario!
“..non so dare una spiegazione precisa sulla prestazione della squadra nella gara di Coppa contro il Real Barletta..non sono stato soddisfatto..ha riferito Franco Cinque al termine della partita”.

SECONDA GIORANATA DI CAMPIONATO:
Domenica scorsa si è saputo qualcosa in più sulle squadre che ambiscono a vincere il campionato..l’Atletico Vieste si può ben dire che è in buona compagnia, è vero ha vinto una partita non semplice contro un Libertas Palese arrembante..ma ha mostrato già i suoi punti deboli…rivisti in Coppa!
Occhio al San Paolo Bari squadra formata dai migliori giocatori della Europa Grumese e della ex Soccer Modugno della passata stagione, giocatori esperti e bravi per questa categoria, il Canosa non ha vinto a Minervino Murge per propri demeriti visto che ha sbagliato un calcio di rigore, ma il valore dei suoi giocatori è assoluto come lo è in proporzioni maggiori il tecnico Caricola.
Il Real Barletta sarà un avversario duro per tutti, mister Beppe Iannone l’ha costruita a sua immagine e somiglianza, bel gioco, grandi ritmi e tanta determinazione, contro l’Atletico Vieste ha giocato alla pari..ridimensionando un po’ le credenziali della squadra garganica.
Polimnia di Polignano e Ruvo hanno dato vita ad una gara intensa e piena di emozioni….potrebbero essere le “terze” incomode.

Un campionato che non poteva essere ridotto a poche squadre interessate alla promozione…sostanzialmente equilibrato anche quest’anno, lo dice il capitano dell’Atletico Vieste Nicola Ducange: “sono molto contento del nostro successo esterno ma non dobbiamo cullarci affatto del pronostico e delle opinioni diffuse che ci vede tra i favoriti a vincere il campionato, noi dobbiamo giocare sempre determinati e non pensare mai all’avversario..siamo una squadra matura e capace di imporre il nostro gioco a chiunque..l’importante è non distrarsi mai…i conti si fanno sempre alla fine”.

Domenica contro il Soccer Atletico Molfetta esordio casalingo..arbitro dell’incontro: Marco di Bello della sezione di Molfetta, inizio gara ore 15:30, ci sarà il gran pubblico e tanta curiosità per questi juniores, saranno in tanti presenti a salutare i loro beniamini.

MAURIZIO GENTILE: nonostante le sue 36 primavere è un sempreverde, un riferimento assoluto soprattutto per i più giovani in campo e fuori dal campo, un educatore eccellente nello spogliatoio ed un maestro esemplare in campo, nonostante i nuovi arrivati è ancora lui il bomber indiscusso della squadra, il gol segnato contro il Real Barletta ha esaltato i tifosi…per questo che Maurizio Gentile ha invitato i suoi compagni a non farsi contagiare dal facile entusiamo: “i tifosi è giusto che esultino..noi dobbiamo fare in modo di gioire a fine campionato, io mi metto a disposizione dei giovani e dico loro di mettere da parte le teorie o i curriculum personali, chi gioca nel Vieste deve saper soffrire in campo e “buttare sangue” durante gli allenamenti..noi che siamo anziani siamo ben felici di cedere il posto se i nostri giovani hanno questa mentalità”…

Un Vieste motivatissimo che non vuole steccare l’esordio davanti al proprio pubblico ma che non vuole nemmeno snobbare gli avversari, quel Soccer Atletico Molfetta ancora alla ricerca di una sua identità.

LA PROBABILE FORMAZIONE: Bua, Augelli Paolo, Caiafa, Melchionda, Stellato, Silvestri, Augelli Rocco, Gemma, Gentile, Colella, Scarano.
                                       Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright