The news is by your side.

Rignano Garganico/ Salta l’elezione di Nardella alla Comunita’ Montana del Gargano

14

Rinviato l’accapo all’ordine del giorno del Consiglio Comunale per mancato accordo intestino alla maggioranza "Rignano Democratica". ancora crisi al comune, ma dovrebbe rientrare tutto nelle prossime ore

 

Fumata nera per l’elezione dell’unico delegato del Comune di Rignano Garganico alla Comunità Montana del Gargano. Il designato Matteo Nardella (Pd) deve attendere l’esito della verifica politico-programmatica in atto nella maggioranza di centro-sinistra che sostiene l’attuale sindaco Antonio Gisolfi (Prc).
Alla carica di rappresentante presso l’Ente montano, come risaputo, aspira anche un altro esponente dell’Amministrazione Gisolfi, il socialista di "Sinistra e libertà" Leonardo Battista. In un clima teso il consiglio comunale ha deciso di rinviare questo punto e di capire quali potranno essere gli accordi futuri in seno a "Rignano Democratica". Secondo la proposta di chiusura della verifica avanzata nei giorni scorsi dal primo cittadino, uscirebbe dalla giunta il Prc Domenico Danza per far posto al compagno di partito Antonio Renza; la carica di assessore ai lavori pubblici passerebbe dalle mani del socialista Luigi Di Claudio a quelle del piddino Rocco Buttacchio; resterebbero al loro posto il vice-sindaco Matteo Orlando (Pd) e gli stessi Buttacchio e Di Claudio. Come andrà a finire? Lo si saprà nelle prossime ore. Vi terremo informati sugli sviluppi.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright