The news is by your side.

Regione/ A maggioranza le variazioni. Sostegno alla candidatura mondiali Orienteering

20

Sì a maggioranza in Consiglio regionale all’assestamento del bilancio 2009 della Regione ed al rendiconto 2008. Unanimità sull’eliminazione dell’imposta regionale sulla benzina per autotrazione: l’addizionale sulla verde sarà cancellata alle pompe già dal prossimo 1 novembre.
 Il rendiconto è stato approvato con 38 voti a favore e 20contro. È nuova legge – come l’altra dichiarata urgente e quindi in vigore dalla pubblicazione sul Burp, il Bollettino ufficiale della Regione – l’assestamento e prima variazione al bilancio di previsione per l’esercizio finanziario in corso: 38 “Sì”, 13 “No”.
Nel corso della votazione dei singoli articoli, oltre al consenso di maggioranza e opposizione sulla cancellazione dell’imposta sulla benzina, l’unanimità è andata anche ai contributi straordinari al Comune di Bari per l’apertura del teatro Petruzzelli (200mila euro), al Comune di Taranto per il potenziamento dell’attività di prevenzione della polizia municipale davanti alle scuole materne ed elementari (200mila euro) ed alla Federazione italiana sportiva di orientamento (50mila euro), per sostenere la candidatura pugliese ad ospitare i campionati mondiali veterani di orienteering.
Astensione della minoranza sugli altri articoli.
Passando alle proposte di emendamenti e nuovi articoli, particolare attenzione è andata al contributo di dieci milioni di euro riconosciuto al sistema universitario. Servirà a compensare i tagli per sette milioni di euro operati dal ministero. La parte residua è destinata a servizi agli studenti ed al diritto allo studio, secondo un emendamento proposto dal governo tenendo conto delle richieste di alcuni consiglieri di maggioranza – primo firmatario il capogruppo PD Antonio Maniglio – che sollecitavano di finalizzarla esclusivamente alle borse di studio. Con l’astensione solo di Roberto Ruocco (An-Pdl) e il voto favorevole degli altri rappresentanti dell’opposizione, l’emendamento è stato adottato. Un milione di euro aggiuntivo è stato assegnato agli Adisu.
Un altro milione di euro andrà ai comuni di San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis, colpiti da eventi alluvionali pochi giorni fa. L’emendamento, adottato all’unanimità, è stato illustrato dal presidente Vendola.
Unanimità sugli articoli aggiuntivi che stanziano 185mila euro per la ricapitalizzazione della STP i Lecce ed estendono ai superstiti il vitalizio dei consiglieri regionali che non l’abbiano maturato ma non ancora  ricevuto.
Inammissibili, come ha confermato il presidente Pepe, le proposte di emendamenti e articoli aggiuntivi non legati strettamente alla stretta materia finanziaria. Saranno oggetto di riflessioni successive, valgono come “raccomandazioni di specifici interventi urgenti nelle rispettive materie”. Eccezione, sulla base della volontà unanime “sovrana” dell’Aula, solo per un emendamento che introduce per gli impianti di carburante e GPL, nuovi o non ancora collaudati, distanze di sicurezza più rigide rispetto ai centri abitati ed alle carreggiate stradali: non meno di 100 metri e 30 metri nei due casi. È stato il presidente Vendola a proporre l’adozione di una norma extra bilancio, in considerazione del particolare interesse della materia, dopo incidenti gravissimi come quello di luglio a Viareggio, con l’esplosione di una cisterna di gas nello scalo ferroviario.
L’emendamento, passato sempre all’unanimità, è stato proposto e sostenuto da Rocco Palese (Fi-Pdl), sottoscritto anche dal collega Francesco Damone (la Puglia prima di tutto) e da consiglieri della maggioranza: Vito Bonasora (PD), Aurelio Gianfreda (SA), Mimmo Lomelo (Verdi) e Michele Ventricelli (SL).
È annullata la seduta di domani, il Consiglio è aggiornato a martedì 13 e mercoledì 14 ottobre


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright