The news is by your side.

Elezioni : Pecorella candidato sindaco a Manfredonia, Gatta alla Regione e Santaniello si tira fuori

13

In vista degli appuntamenti politici della primavera prossima, quando si voterà per il rinnovo del Consiglio Regionale e per eleggere i sindaci di alcuni comuni, tra cui Manfredonia e Cerignola, la cronaca politica registra alcune novità, e continuerà a registrarne ancora.  La prima è che la rinuncia di Enrico Santaniello a correre nuovamente per un seggio in via Capruzzi, che ancora ieri davamo per probabile, è invece certa. Il presidente del Consiglio provinciale lascia, infastidito dal ricambio generazionale ridotto a pretesto e dalla mancanza di programmi che abbiano per oggetto la provincia di Foggia. Resta da capire su quale nome sarà dirottato il pacchetto di voti di cui il colonnello è titolare. Nulla quaestio, invece, per la ricandidatura di Lucio Tarquinio e di Roberto Ruocco. L’altra novità da registrare riguarda le elezioni comunali di Manfredonia. Per conoscere il candidato del PD bisognerà aspettare il 22 novembre, quando si svolgeranno le primarie che vedono in competizione Franco La Torre ed Angelo Riccardi. Nel PDL, invece, la scelta è fatta, ed è ricaduta sull’assessore provinciale all’ambiente Stefano Pecorella. La decisione è stata formalizzata ieri al termine di una riunione presieduta del coordinatore provinciale del partito, Gabriele Mazzone. L’altro aspirante alla candidatura a sindaco di Manfredonia, il presidente del Parco del Gargano Giandiego Gatta, a questo punto potrebbe giocare tutte le sue carte nella candidatura al Consiglio Regionale. Per quanto riguarda, infine, il candidato presidente, la rosa delle possibilità si è ridotta a due nomi : il capogruppo del Pdl in via Capruzzi, Rocco Palese ed il giudice Stefano Dambruoso, con quest’ultimo in deciso vantaggio.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright