The news is by your side.

Mattinata/ Tragico schianto muore un giovane cuoco

20

Giovane mattinatese muore in un tragico incidente stradale. Michele De Vita, ventitré anni, con la sua moto 500 cc enduro, dopo aver percorso un tratto della strada provinciale che da Mattinata va verso Vieste, in località Tor di Lupo, si immetteva, quando erano all’incirca le quattro del pomeriggio, in una strada comunale che sbocca sulla statale SS 89 variante galleria. Sulla base delle prime sommarie ricostruzioni, ancora da verificare, forse scivolava e a causa delta perdita del controllo del mezzo sbatteva violentemente con la testa contro la fiancata sinistra di un auto Renault Kangoo. Il giovane ha immediatamente perso i sensi Sul posto sono dopo pochi minuti interventi i carabinieri della locale Stazione e i medici e gli infermieri del “118” di stanza nel vicino centro urbano cli Mattinata. Dapprima trasportato all’ospedale “San Camillo de Lellia” di Manfredonia, De Vita, per le sue gravissime condizioni, è stato quindi portato agli ospedali riuniti di Foggia al reparto di rianimazione, li quadro clinico ai sanitari del nosocomio foggiano è apparso subito disperato, ma si è tentato l’impossibile. Il giorno successivo, dopo ore di coma, la situazione è ulteriormente peggiorato e alle otto si è avuto il decesso.
De Vita Lascia nel dolore i parenti e gli amici, a iniziare dai genitori e dal fratello. Svolgeva la
professione di cuoco, ed in tale veste era conosciuto e stimato anche a San Giovanni Rotondo, dove aveva lavorato.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright