The news is by your side.

Mattinata/ Adesso vorrebbero dividere con le barriere le due corsie della Galleria di Monte Saraceno

19

E’ sempre alta l’attenzione a Mattinata per i problemi della galleria di Monte Saraceno. Petizioni, lettere aperte e dibattiti. Ora è arrivata anche una vera e propria “proposta di messa in sicurezza della galleria”, redatta dopo uno studio della questione e “offerta all’attenzione dell’Anas perché la valuti senza pregiudizi, anche tenendo conto che rispetto ai 5 milioni di euro preventivati dall’Anas con questa soluzione i costi sarebbero addirittura inferiori alla metà”.  Nella relazione alla proposta si legge che “l’esigenza di dividere rigidamente ed in modo continuo le due corsie all’interno della galleria, tramite moduli di barriere in cemento-acciaio denominate “New Jersey”, emerge da dati oggettivi, rilevabili dall’esperienza acquisita dal 1982 ad oggi”. Anzitutto “gran parte degli incidenti mortali che si sono registrati nella galleria si sono verificati per urti frontali-laterali derivati da invasioni della corsia opposta che, di conseguenza, rappresentano il pericolo più  immediato e grave per il traffico in questa galleria”. Poi, “chi percorre quotidianamente la galleria può constatare che le situazioni più frequenti di pericolo derivano da sconsiderate manovre di sorpasso”. Infine, “l’inadeguatezza della luminosità, del fondo stradale, della larghezza della carreggiata e della segnaletica interna sono cause concomitanti che aggravano la situazione di pericolo e rendono ancor più urgente la separazione delle corsie, proprio a causa dei minimi requisiti di sicurezza”. Ma qual è l’utilità immediata di questo intervento?


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright