The news is by your side.

Promozione/ATLETICO VIESTE – SAN PAOLO BARI 4 – 0

16

Più del risultato è piaciuta la determinazione, la concentrazione, la mentalità vincente ed il ritmo incessante sotto una pioggia battente per tutta la durata dei 90’ di un Vieste che voleva dare una risposta ai suoi tifosi.

Gara bella sin dai primi minuti con gli ospiti che già al primo minuto ci provavano con un tiro da fuori area, poi al 2’ Maurizio Gentile si presentava solo in area, tirava ma il pallone terminava fuori di poco, al 3’ su azione d’angolo bella incornata di Maurizio Gentile che schiacciava di testa in rete.
Ospiti mai domi e sempre pronti ad attaccare, poche sbavature della difesa viestana e Pasquale Bua molto attento a difendere la sua porta.
Franco Cinque durante l’intervallo apportava le giuste correzioni tattiche e mandava in campo ad inizio di ripresa Matteo Silvestri, mai così giusta questa sostituzione e Vieste più equilibrato sia nelle ripartenze che nei contrasti a centrocampo con capitan Ducange in cattedra e Angelo Colella in veste di regista della squadra.
Al 7’ su una innocua azione di rimessa del San Paolo Bari Melchionda esitava a controllare il pallone, si avventava l’attaccante barese che cadeva rovinosamente a terra, l’arbitro optava per il calcio di rigore ai più apparso inesistente, tiro dal dischetto e grandiosa parata del portiere viestano Pasquale Bua che diventava così l’eroe della giornata in quel momento.
Vieste che si scuoteva ed al 8’ su veloce azione di contropiede guadagnava un calcio piazzato e l’espulsione di Patruno ammonito per la seconda volta.
Al 10’ Matteo Silvestri dalla lunga distanza calibrava un beffardo traversone che terminava in rete cambiando di netto le sorti della gara.
San Paolo Bari mai domo e gara che restava appassionante, al 15’ Rocco Augelli riusciva ad anticipare il portiere in uscita che lo toccava, rigore netto che Gentile trasformava abilmente e portava a tre le segnature.
Al 38’ Pasquale Trotta da poco entrato in campo prendeva il tempo all’avversario che lo stendeva impietosamente, brutta caduta dell’attaccante e spiacevole episodio di cronaca (referto medico del locale pronto soccorso…lussazione di spalla sinistra con sospetta lesione aossea)..veniva quindi trasportato in ospedale per accertamenti radiografici.
Nel finale Gemma al 41’ con un tiro radente da fuori area sorprendeva il portiere Salvatore che si era accorto in ritardo del tiro.
Successo rotondo condito da un positivo atteggiamento di tutta la squadra che ha affrontato l’avversario con grande determinazione e concentrazione come pure decisive sono state per l’ennesima volta le parate del portiere Pasquale Bua, soprattutto quella dagli undici metri al 7’ del st sul risultato di 1 – 0 e decisiva anch’essa l’entrata in campo di Matteo Silvestri che si è fatto trovare pronto dimostrando così le valide alternative a disposizione di mister Cinque.
Sarà una settimana davvero intensa per la squadra viestana, giovedi il ritorno di Coppa Italia col Canosa e domenica prossima lo scontro diretto al vertice della classifica con l’Ascoli Satriano..difficile festeggiare in questo momento!

ATELETICO VIESTE – Bua, Augelli Paolo, Caiafa, Melchionda, Stellato, Gemma, Augelli Rocco. (dal 36’ s.t. Trotta), Ducange, Gentile, Colella (dal 30’ s.t. Zoila), Scarano (dal 1’ s.t. Silvestri).a disposizione: Barbone, Sollitto, Stoppiello, Coda. All. Franco Cinque
SAN PAOLO BARI – Salvatore, Tritto (dal 29’ s.t. Marino), Montone, Azzariti, Ruggiero, Maffei, Palasciano, Caldarulo (dal 17’ s.t. De Caro), Facchini (dal 17’ s.t. Papa); Pellegrini, Patruno. All. Giovanni De Bellis
ARBITRO: Binetti di Barletta
RETI: nel p.t. al  3’Gentile; nel s.t. al 10’ Silvestri, al 16’ Gentile (rigore), al 41’ Gemma.
NOTE: nel s.t. al 9’ espulso Patruno (San Paolo) per doppia ammonizione.Al 38’ del st Trotta in uno scontro di gioco ha riportato la lussazione della spalla sinistra con sospetta frattura ossea.

                                  Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright