The news is by your side.

“Paese Ospitale 2009”, ha vinto Celenza Valfortore

15

Va al Comune di Celenza Valfortore il premio “Paese Ospitale 2009”. Il riconoscimento è stato ufficialmente consegnato al sindaco Francesco Santoro dalla giuria del concorso (patrocinato da Regione Puglia e Provincia di Foggia), cui hanno partecipato anche Carlantino, Volturino, Casalvecchio di Puglia, San Marco la Catola, Mottamontecorvino e Casalnuovo Monterotaro.  Al primo cittadino celenzano sono stati consegnati una targa e la segnaletica turistica per individuare il borgo come quello cui è stato riconosciuto il premio “Paese Ospitale 2009”. La giuria del premio ha espresso voto unanime per Celenza Valfortore assegnando al borgo il miglior voto compressivo in quanto a “bellezza del paesaggio”, “interesse storico culturale”, “qualità dell’evento Vivi il borgo”, “accoglienza e ospitalità”, “valutazione generale del paese”. Soddisfatto il sindaco Francesco Santoro: “Siamo felicissimi di questo successo – commenta – Ci è stata riconosciuta la bontà del lavoro svolto per migliorare ogni aspetto possibile del nostro borgo, compresa l’attitudine all’ospitalità, all’accoglienza dei turisti e alla promozione del territorio. Celenza Valfortore è parte integrante del distretto turistico Daunia Vetus – continua il primo cittadino – e del nascente sistema turistico dei Monti Dauni. Nel 2010 concorreremo per ottenere il marchio di qualità turistico – ambientale dellla Bandiera Arancione. Abbiamo tutte le carte in regola per caratterizzare tutta l’area dei Monti Dauni come un territorio del turismo alternativo alle grandi mete”. Il Comune di Celenza Valfortore è riuscito a vincere anche grazie al successo ottenuto questa estate con l’iniziativa “Vivi il borgo”, manifestazione che ha coinvolto migliaia di persone in un evento capace di far riscoprire la storia, i luoghi più significativi, i monumenti, le tradizioni e i prodotti tipici del paese. “Paese Ospitale 2009” è una vetrina che serve a portare nuovi curiosi alla scoperta di una zona ricca di un enorme patrimonio naturalistico, architettonico, gastronomico e religioso. Il progetto “Paese Ospitale” intende proporre un nuovo modello turistico per la Puglia promuovendo circuiti naturalistico-ambientali che si collocano come alternative alle tradizionali mete turistiche marine e religiose. L’evento, infatti, ha come obiettivo principale proprio la valorizzazione del territorio del preappennino dauno, ossia dare lustro e visibilità alle bellezze paesaggistiche, alle manifestazioni folkloristiche e ai numerosi eventi legati alle tradizioni secolari di questo territorio della Capitanata.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright