The news is by your side.

Alga rossa, allarme cessato?

20

L’Asl e l’istituto superiore della sanità hanno certificato che l’alga rossa nell’invaso di Occhito in questo momento non crea problemi.  E’ una notizia confortante, anche perché scaturita da un tavolo tecnico che ieri mattina ha visto impegnati assessore provinciale all’ambiente, istituto zooprofilattico, Asl, Arpa, Acquedotto pugliese, università di Foggia, Cnr. La provincia è intenzionata a finanziare uno studio di fattibilità congiunto, che servirà ad individuare non la tossicità, ma la cronicità e che dovrà essere stilato entro un mese. Dopo gli studi sull’alga rossa, effettuati nell’arco dell’estate scorsa, infatti, adesso è tempo di comprendere il perché si forma nell’invaso di Occhito la famigerata ‘Planktothrix rubescens’, l’alga rossa capace di generare microtossine potenzialmente dannose per la salute umana. Pare risolto, intanto, il problema della potenziale tossicità dei mitili del lago di Varano, le cui analisi stanno facendo riscontrare da qualche tempo risultati confortanti ed esito di tossicità negativo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright