The news is by your side.

Formazione Professionale, pubblicata graduatoria progetti ammessi a finanziamento

22

‘L’intenso lavoro condotto dall’Amministrazione provinciale dopo il trasferimento della delega regionale in materia di Formazione professionale comincia finalmente a dare i suoi frutti. Quella di Foggia è la prima provincia della Puglia a veder pubblicata la graduatoria relativa all’avviso pubblico destinato ai giovani che hanno assoluto l’obbligo scolastico’. Così Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, commenta la pubblicazione, sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, della graduatoria dei progetti pervenuti all’Ente di Palazzo Dogana a seguito del primo avviso pubblico, emanato lo scorso 9 luglio, avente come oggetto ‘Interventi di qualificazione per giovani che hanno assolto l’obbligo scolastico fino a sedici anni’. L’importo delle risorse economiche stanziate dal bando – rivenienti dal Programma Operativo Regionale per il Fondo Sociale Europeo 2007/2013, Asse II ‘Occupabilità’ – ammontava complessivamente a 5 milioni 184mila euro, destinati a corsi di formazione della durata di 1200 ore rivolti all’acquisizione di una qualifica per i giovani che, dopo l’assolvimento dell’obbligo d’istruzione, non intendano proseguire nel percorso scolastico. ‘La qualificazione professionale dei nostri giovani che scelgono di fermarsi alla scuola dell’obbligo – afferma l’assessore provinciale alle Politiche del Lavoro, Leonardo Lallo – è una necessità per il nostro contesto socio-economico. A questi ragazzi, che sempre più spesso finiscono per abbandonare la provincia di Foggia, alimentando così il fenomeno dell’emigrazione occupazionale, noi intendiamo fornire un’alternativa, invertendo la tendenza’. Sono state in tutto 41 le proposte formative arrivate all’Amministrazione provinciale, per un totale di 21 Enti di Formazione proponenti. Dei progetti ammessi alla valutazione di merito 38 sono risultati idonei ma solo 16 progetti trovano sufficiente copertura finanziaria nell’ambito delle risorse programmate nel piano provinciale. A tale riguardo, però, l’assessore Lallo considerata la qualità e l’originalità dei progetti candidati al primo avviso, ha invitato la Dirigente del Settore Formazione Professionale ad adoperarsi, di concerto con la Regione Puglia, al fine di recuperare eventuali ulteriori risorse economiche, in modo da poter finanziare altri progetti risultati idonei dalla valutazione. Con le proposte formative ammesse a finanziamento 288 giovani potranno conseguire un attestato di qualifica spendibile nel mercato del lavoro. Le qualifiche risultano essere quelle di Animatore culturalw; Operatore grafico multimediale;, Cartapestaio; Vivaista; Aiuto cuoco; ‘Commis’ di cucina; Cameriere di sala; Pizzaiolo; Frigorista; Addetto ai macchinari fissi nell’agricoltura e nelle prime trasformazioni dei prodotti agricoli; Operatore linee di produzione alimentari; Installatore e riparatore di impianti elettrici; Elettricista con competenze specifiche nel settore delle energie rinnovabili; Assemblatori e cablatori di apparecchiature elettroniche e di telecomunicazione. A breve, dunque, gli Enti di formazione che hanno visto premiata la propria progettazione potranno svolgere la pubblicità dell’attività formativa assegnata e procedere al reclutamento degli allievi. Possono accedere alla frequenza dei corsi i giovani, residenti in provincia di Foggia, che hanno assolto l’obbligo d’istruzione (16 anni) ai sensi della legge 27/12/06, n. 296 e che non intendono proseguire nel percorso scolastico. ‘Siamo particolarmente soddisfatti della pubblicazione di questa graduatoria – conclude l’assessore provinciale alle Politiche del Lavoro – perchè da un lato essa conferma la bontà del lavoro che la Provincia di Foggia ha portato avanti sino ad oggi dopo il trasferimento della delega regionale, e dall’altro imprime una netta accelerazione al percorso finalizzato all’attivazione dei corsi, che abbiamo inteso costruire in piena coerenza e aderenza con il sistema socio-economico della provincia di Foggia’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright