The news is by your side.

Conclusa la 16° edizione VIDEO FESTIVAL VIVERE IL MARE

12

Premi e motivazioni.   Sezione “Un video per il mare”

Premio per il miglior video e Targa del Presidente della Repubblica Italiana
“I poeti del mare”
Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Luigi Galvani” di Trieste

Il mare per ritrovare noi stessi. Cosa saremmo senza il nostro passato, senza la nostra storia e la nostra arte? Senza il teatro e la musica, senza la pittura e la scultura, senza la narrativa o il racconto? Per aver operato una scelta, umile nella sua semplicità, ma portata avanti con impegno e passione; per aver realizzato un video, capace di destare emozioni ormai improbabili e distanti dalla nostra vita quotidiana.

Premio speciale della Giuria
“Mar d’amore”
Istituto Tecnico Industriale Statale “Antonino Panella” di Reggio Calabria

Il mondo degli uomini e delle donne di mare è ricco di racconti. L’importante è saper scegliere fra i tanti. E importante è, quando non si vuole farlo in prima persona, saper far raccontare. Per la scelta narrativa, semplice ma coinvolgente, l’autenticità e la credibilità del narratore e la qualità nella realizzazione filmica.

Premio Giuria Giovani
“S.O.S. Abruzzo”
Istituto Secondario Superiore Statale “Cesare de Titta” di Lanciano (Chieti)
( premio assegnato dagli studenti partecipanti al Videofestival )

———————–

Sezione “Pesca uno spot”

Premio per il miglior Spot e Medaglia del Presidente della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana
“Arte di mangiar sano”
Liceo scientifico “Enrico Fermi” di Policoro (Matera)

Non sempre il molto impegno determina ottimi risultati. Perché questo avvenga al tanto lavoro è necessario che si aggiungano l’entusiasmo, la creatività e la capacità di realizzazione. In tal caso è allora possibile che il prodotto finale acquisti una sua forza autonoma capace di attrarre lo spettatore e trattenerlo fino a condurlo al messaggio finale.

Menzione speciale della Giuria
“Ombre rosa”
Liceo classico statale “Tito Lucrezio Caro” di Sarno (Salerno)

Non solo una eccellente intuizione, ma più probabilmente una scelta consapevole derivante da esperienze di vita vissuta. Non è evidente, ma è vero. Non da pochi anni, ma da millenni. Per aver individuato e indicato con chiarezza, nel complesso mondo della gente di mare, un aspetto troppo spesso ignorato della nostra società.

Premio per il miglior Backstage
“Il pesce ti mette le aaali”
Istituto Tecnico Industriale Statale “Giovanni Capellini” di La Spezia

Interessante ed esauriente nella spiegazione, efficace nel condurre lo spettatore nelle atmosfere del lavoro svolto, divertente nello svolgimento, curato nella realizzazione. Un backstage completo e coinvolgente.

Premio Giuria Giovani
( premio assegnato dagli studenti partecipanti al Videofestival )
“Pesca un principe”
Istituto Statale d’Arte Giovanni Sello di Udine


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright