The news is by your side.

Regione incentiva assunzione LSU per raccolta differenziata

17

E’ stata presentata dagli Uffici dell’Assessorato al Lavoro alla Giunta Regionale una delibera finalizzata alla stabilizzazione dei lavoratori LSU per l’attività di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani. Sulla base della convenzione stipulata il 30 aprile 2009 fra Ministero del Lavoro e Regione e nell’obiettivo di svuotare la platea storica degli LSU, la Regione in via sperimentale stanzia 1 milione di euro a favore degli Enti pubblici, degli ATO e dei privati che intenderanno assumere a tempo indeterminato gli LSU per il potenziamento dell’attività di raccolta differenziata.

"Ogni Ente pubblico" – si legge in un comunicato della Regione – "potrà ricevere come una tantum 10.000 euro per ogni lavoratore assunto a tempo indeterminato mentre le imprese private saranno beneficiarie di 14.000 euro" .

Il termine di scadenza, fissato per il 31 dicembre 2009, verrà -recita la delibera- riproposto fra le attività prioritarie a tutto il 2010. "Si tratta" – ha dichiarato l’Assessore Losappio – "di un primo provvedimento indirizzato a rafforzare concretamente la raccolta differenziata porta a porta e nello stesso tempo a dare lavoro e stabilità ai lavoratori socialmente utili; altri seguiranno nei piani antirecessivi che la Regione sta licenziando".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright