The news is by your side.

Caccia di frodo: sequestrate attrezzature a Monte Sant’Angelo

23

Gli uomini del Corpo Forestale hanno scoperto in località ‘Ruggiano’ agro di Monte Sant’Angelo, ricadente in zona Parco Nazionale del Gargano, 17 reti utilizzate dai bracconieri, un richiamo acustico a funzionamento elettronico, richiami per uccelli e 22 allodole vive, che sono state liberate sul posto. L’impianto era collocato su un tratturo comunale. A San Marco in Lamis, in località ‘Campolato’ agro di ‘San Giovanni Rotondo’, sono stati liberati dalle trappole 47 cardellini, e sequestrati 115 archetti in plastica, 3 trombe esponenziali, ed accumulatori elettrici.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright