The news is by your side.

Calcio – Allievi Regionali/ Real S.G.Rotondo – Nuova Gioventù 3–0

16

Brutto tonfo per la Nuova Gioventù, che lascia via libera al Real S.Giovanni  senza opporre molta resistenza, già nella prima frazione di gioco il punteggio dice 3-0 per i locali e l’andamento della partita non lascia spazio a dubbi sulla legittimità del successo.

 I ragazzi viestani, storditi dall’autorete a freddo di Sicuro, non hanno saputo reagire e sono apparsi quasi rinunciatari di fronte ad una squadra pimpante e sicuramente ben messa in campo. A complicare i piani la giornataccia del portiere Grima(in non perfette condizioni fisiche), per nulla padrone della propria area piccola, dalla quale sono venute sia la prima rete sia le successive di Russo e Placentino. Non c’è neppure il tempo del cosiddetto studio, che al 5’ la squadra di casa passa in vantaggio, grazie ad un tocco sotto misura di Sicuro, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.  La risposta della Nuova Gioventù, cinque minuti più tardi, con Di Mauro, che sfugge sulla sinistra, si presenta da solo in piena area, ma spreca tutto calciando sul portiere avversario in uscita disperata. Gol sbagliato rigore subito . Russo calcia un pallone innocuo destinato fuori, Grima interviene ugualmente, scivola e viene a contatto con l’attaccante che si lascia cadere. L’arbitro con molta generosità (eufemismo) decreta il penalty che  Russo trasforma calciando millimetricamente sotto la traversa. I ragazzi viestani tentano una timida reazione e al 35’ costruiscono le premesse per accorciare le distanze con Basso, che di prima intenzione dai 25 metri(con il portiere avversario fuori dei pali), calcia un pallone che attraversa l’intero specchio della porta e facendo la barba al palo si spegne fuori. Gol sbagliato gol subito. Al 40’ arriva il 3-0, Di Raggio e Russo scambiano sulla destra senza trovare opposizione, il cross del numero 7 trova sul secondo palo Placentino che da pochi centimetri deve solo appoggiare la palla in rete. Prima del riposo c’è il tempo per un tentativo di Vescera che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Di Mauro, prova la deviazione, ma manda la palla di poco alta sopra la traversa. Al rientro in campo Palatella presenta De Vita per Basso, ma la musica non cambia. Al 10’ i viestani sono sfortunati, quando vedono una pozzanghera fermare il pallone che stava entrando in rete. La dea bendata si gira dall’altra parte ancora una volta al 20’  quando De Vita si presenta a tu per tu con Delli Muti, dopo uno spettacolare tocco smarcante di Sicuro in area, ma il numero16 colpisce la traversa dove s’infrangono le ultime speranze della squadra viestana. La Nuova Gioventù crolla anche a S.Giovanni Rotondo, incassando la terza sconfitta consecutiva in trasferta e sprofondando in una crisi di difficile soluzione. Sì perché, se ci si aspettava una reazione dopo i capitomboli con Foggia e Lucera, la squadra Viestana ha invece dimostrato di non aver risolto quei problemi caratteriali che stanno limitando il rendimento fuori dalle mura amiche.
Domenica prossima i ragazzi avranno la possibilità di riscattarsi,  poiché affronteranno, al Riccardo Spina, la Gusmano Foggia, capolista del Torneo, servira una prestazione senza sbavature per conquistare un risultato utile.

LE PAGELLE

Grima 5  il numero 1 non è brillante come al solito. Non solo si lascia sorprendere dalla deviazione di Sicuro, ma anche sul secondo gol non è immune da colpe, in altre occasioni non interviene nel migliore dei modi. Febbricitante

Rinaldi 5  Sbaglia troppo alla prima da titolare,  sia in avanti che indietro. Non è un valido supporto al resto della compagnia. Da rivedere

Troiano 5,5 anche per  lui il giudizio sul reparto arretrato non cambia. Prova a rifarsi in avanti impostando il gioco sulla fascia destra ma alla fine non crea molto. Opaco

Palumbo 5,5 un po’ più spento del solito fa comunque il suo compito a centrocampo. Indispensabile come al solito. Quattro polmoni
Scala s.v. Non ha il tempo di incidere per colpa di un guaio fisico che lo costringe alla sostituzione dopo una ventina di minuti.

Medina 6- Sembra essere il migliore della difesa viestana, quando ha potuto ci ha messo sempre una pezza. Sicurezza

Basso 5  Prestazione non all’altezza per l’intero primo tempo, ha sui piedi la palla per accorciare le distanze che manda fuori non di molto. Evanescente

Lopriore M. 6- è quello che lavora di più. Prende calci da tutte le parti ma si rialza e riparte come un treno. Fa il compito suo e quello di Basso. Inarrestabile, peccato che non riesca a trovare la porta in un paio di conclusioni. Gigante buono

Sicuro 5,5 sfiora un gol che avrebbe meritato, la pozzanghera gli dice di no, una prova nel complesso concreta e senza sbavature, molto utile alla causa. Onnipresente

Vescera 5 non è proprio la sua giornata. Specie in avvio di partita non appare tonico e soprattutto veloce nello scendere sulla fascia, in pratica quello che gli viene chiesto di fare. Ne scaturisce una prova opaca che non aiuta né lui né la squadra. Spento

Di Mauro 5 in stato confusionale. Corre senza costrutto e sbaglia tutti gli appoggi, anche i più semplici. Si divora un gol che avrebbe dato un’altra impronta alla gara. Rimandato

De Vita 5 veniva da un periodo di sosta forzata, non era al meglio fisicamente. Poteva fare meglio nell’unica occasione avuta. Scusato

Di Vieste 6 quando entra al posto di Grima sfodera due interventi strappapplausi. Reattivo

Vetrano 5 Non riesce ad emergere, ma gioca da centrale difensivo che non è proprio la sua posizione ideale. Sacrificato
Lopriore D. s.v.
Trotta s.v.

Nuova Gioventù:
Grima(dal 65’ Di Vieste), Rinaldi(dal 70’ Trotta), Troiano, Palumbo, Scala(dal 15’ Vetrano), Medina, Basso(dal 41’ De Vita), Lopriore M., Sicuro, Vescera, Di Mauro(dal 75’Lopriore D.)

All. Teodoro Palatella

Reti: al 5’ Sicuro (a) al 20’ Russo e al 40’ Placentino

Vincenzo Casamassima


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright