The news is by your side.

Gargano Calcio, casa dolce casa

19

Omologazione ufficiale per la struttura di Peschici.

 

Spesso si fa riferimento alle squadre operaie dell’est europeo nelle competizioni internazionali,  ricordando un calcio che fu, ma anche sul Gargano i calciatori hanno sfoggiato lo stesso spirito operaio di un tempo. Lo hanno fatto per un motivo valido, giocare sul campo dove ci si è allenati fin dal 17 agosto, aiutando praticamente la gentilissima ditta De Cata Sport a sistemare il terreno di gioco del “Michele Maggiano” di Peschici, nuovissima struttura in erba sintetica, inaugurata lo scorso giugno con un torneo giovanile. Non solo calciatori, ma anche tecnici e dirigenti a dare una mano, nel vero senso della parola, per poter finalmente disputare gli incontri casalinghi sul campo di casa.
I requisiti imposti della Federazione Italiana Giuoco Calcio permettevano la disputa di gare ufficiali solo per la terza categoria e per le giovanili. Pertanto mancava l’omologazione per i tornei maggiori a causa della scarsa lunghezza del terreno di gioco.
Si è lavorato alacremente giorno e notte, un vero e proprio forcing per ottenere il risultato sperato.
Omologazione arrivata ieri in mattinata, grazie al sopralluogo tecnico del geometra Di Toro, inviato dalla Figc Puglia.
La società ha voluto esprimere la sua soddisfazione attraverso le parole del Presidente     Triggiani: ”Senza dubbio le prime giornate casalinghe sono state un incubo dal punto di vista logistico ed organizzativo. La felice notizia non fa altro che implementare la nostra voglia di continuare a sognare un Gargano unito a partire dallo sport. Intendo vivamente ringraziare l’Amministrazione Comunale di Peschici, che si è mostrata sensibile al progetto che stiamo mettendo in pratica, e la Figc Puglia nella persona del Presidente regionale Vito Tisci e del delegato provinciale Foggia, Luciano Imbriano”.
Un plauso anche al gruppo dirigenziale di Peschici: ”Gli amici di Peschici, con a capo l’ing. Marino, sono stati determinati nel raggiungimento del risultato. Hanno lavorato con tenacia e decisione per mantenere l’impegno assunto ad agosto con la città di Peschici”.
Sulla partita di domenica ha aggiunto: “Faccio un appello ai tifosi del Gargano affinchè accorrano allo stadio per incitare i ragazzi. Non ce ne voglia il Sant’Onofrio, ma speriamo di poter festeggiare con una vittoria, la prima partita ufficiale al Michele Maggiano.”

Leonardo Scirpoli


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright