The news is by your side.

Regione, tre milioni per “Diritti a scuola”

21

Con determina dirigenziale dell’11 novembre l’assessorato alla Formazione professionale della Regione Puglia ha stanziato altri 3 milioni di euro a favore dell’iniziativa ‘Diritti a Scuolà, finalizzata alla lotta alla dispersione scolastica e a offrire – è detto in un comunicato – “possibilità di lavoro ai docenti ed al personale espulso dalla Scuola con le scelte del ministro Gelmini”.

Il finanziamento della Regione sale così a 25 milioni di risorse del Fondo Sociale Europeo e “ciò comporterà assunzioni per oltre 1.700 unità, per 6 mesi di lavoro e con stipendio superiore a quello statale”.
La seconda quota di tre milioni servirà a finanziare i 78 progetti, su 639, dichiarati ammissibili ma privi di copertura, 50 delle Scuole della Provincia di Bari e 28 di quella di Taranto.
“Il Governo nazionale risparmia sulla scuola tagliando classi e finanziamenti – hanno dichiarato gli assessori Losappio e Viesti – quello regionale invece investe risorse ed attenzione perchè considera l’istruzione pubblica una delle principali roccaforti del sistema Puglia e della nostra società, un fortilizio di saperi e di civiltà. Si risparmi su altro, ma non sull’istruzione”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright