The news is by your side.

Foggia, tre punti per allontanarsi dalla zona playout

22

Il Fog­gia cerca il colpaccio nel confronto diretto col Pescina sul neutro di Avezzano.

FOGGIA – Allontanarsi dalla zo­na playout: è il piano del Fog­gia che cerca il colpaccio nel confronto diretto col Pescina sul neutro di Avezzano e sen­za tifosi rossoneri.

Posta in palio – «È un bel test per noi, che mette in palio punti pesantissimi contro una squa­dra appaiata in classifica — ammette Fabio Pecchia, che di­vide la guida tecnica con Anto­nio Porta —. Ma è anche l´occa­sione giusta per verificare i no­stri recenti progressi, al di là della bella vittoria col Rimini. La squadra è serena e sempre più consapevole di sé stessa, ma deve ripetersi con aggressi­vità e continuità».

Scelte – Dopo settimane di emer­genza, Pecchia questa volta ha qualche dubbio da risolvere.
Specie in attacco, dove Mattio­li (in gran forma) insidia Trez­zi (favorito) per affiancare Sal­gado.
«Riavere a disposizione giocatori come Mattioli, Ferra­ri o Quadrini, seppure più o meno al top, ci offre tante op­zioni di qualità a inizio gara o nei 90 minuti. E poi dà morale alla squadra: ci guardiamo in­torno e non ci vediamo più contati».
Confermato il 4-4-2, con il probabile inserimento di Velardi in mediana e quello sicuro di Burzigotti in difesa al posto dell´infortunato Torta.


redazione sportiva ondaradio – Rocco RUO

 

fonte: La Gazzetta dello Sport

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright