The news is by your side.

Autonomia Scolastica l’ok della giunta comunale di Vico

28

L’Amministrazione Comunale, anche il prossimo anno propone l’autonomia della Direzione Didattica statale “Filippo Fiorentino” e dell’Istituto comprensivo statale “Michelangelo Manicone” e, dunque il mantenimento dell’attuale rete scolastica. La giunta ha condiviso le motivazioni delle delibere dei due istituti. Per la componente scolastica della Direzione Didattica, ci sono obiettivi elementari conoscitivi, soprattutto in termini di risultati didattici e organizzativi, a base della richiesta. Fra i dati significativi, la crescita del numero delle iscrizioni, nell’ultimo quinquennio una costante. Gli iscritti sono passati dalle 397 unità riferite all’anno 2005/2006 agli attuali 463, cioè circa settanta alunni in più che, in termini percentuali, rappresenta il 20 per cento. In sintesi il numero degli alunni, che sfiora i 500, ha fatto sì che il dirigente scolastico abbia potuto, quotidianamente, “ascoltare, confrontarsi, affrontare e concordare soluzioni”. Non estraneo all’aumento delle iscrizioni anche il fatto che il territorio di Vico da alcuni anni registra un’inversione di tendenza: migrazione di ritorno, per le opportunità di lavoro che, anno dopo anno, vengono create. C’è anche una forte presenza di interi nuclei familiari di comunitari ed extracomunitari che, trovando lavoro, fissano qui la loro residenza.
Anche per il liceo classico e scientifico “Virgilio”, con l’annessa sezione staccata del liceo scientifico di Carpino, viene confermata la richiesta di autonomia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright