The news is by your side.

Calcio Allievi Regionali/ Nuova Gioventù Vieste– Cosmano Foggia 2–1

20

"Cuore, gambe e fortuna". Così ha sintetizzato il successo mister Palatella, dopo la gara che ha visto vincere la Nuova Gioventù per 2-1, contro un Cosmano Foggia, tanto volitivo, quanto poco concreto nei sedici metri.

Il pareggio avrebbe rispecchiato con maggior fedeltà l’andamento di un incontro vibrante sino ad oltre l’80’, ma la squadra di casa, ha avuto il merito di crederci sino alla fine, imponendo alla capolista la legge del Riccardo Spina(quattro gare disputate quattro vittorie). Palatella ha lavorato bene in settimana sia sotto l’aspetto atletico (la squadra ha corso per 80’) sia sotto quello psicologico e la squadra, ha dimostrato carattere e personalità.. Due gli uomini partita per la Nuova Gioventù: De Vita che ha segnato i gol capolavoro della vittoria e il portiere Grima che ha parato l’imparabile. La Cusmano Foggia, da parte sua, è stata a tratti padrone del campo, palesando un gioco migliore degli avversari e creando alcune palle gol e non avendole tradotte in rete, ha pagato dazio. Buono l’inizio degli ospiti, che con Mazzanti al 15’ crea un’importante occasione ma sbaglia la mira. La Nuova Gioventù, schierata con un 4-2-3-1, si fa vedere al 22’ con Vescera, ma l’esterno sinistro, dopo un bel assolo, calcia tra le braccia di Punzo. I foggiani hanno nel contropiede la loro arma migliore, rubano spesso palla a centrocampo e poi aprono immediatamente il gioco su D’Angelo e Delli Carri, creando apprensioni nella retroguardia locale. Al 36’ la squadra di casa sfiora la rete con Sicuro che, servito in area da Scala, si fa respingere la deviazione dall’ottimo Punzo. La formazione di Palatella, cerca di scardinare la retroguardia ospite, che chiude puntualmente tutti gli spazi e così il primo tempo si chiude con un tiro di Vescera. La decisione del match viene affidata alla ripresa, con la Nuova Gioventù che può continuare nella sua pressione, raccogliendo i frutti al 9’, Scala con  un’incisiva azione  riesce a lanciare un invitante pallone nell’area ospite dove è lesto De Vita ad anticipare tutti e mettere in rete. La Cosmano, a quel punto, cerca di raddrizzare la situazione, ma non riesce a dare concretezza alle sue azioni. La Nuova Gioventù, può così gestire con autorevolezza la situazione, tentando a sua volta di minacciare ancora la rete difesa da Punzo. Al 69’, la squadra ospite pareggia. Atterramento di Delli Carri al limite dell’area, s’ incarica della battuta Puzio, che con una parabola perfetta infila il bravissimo Grima. La Nuova Gioventù, getta il cuore oltre l’ostacolo e si getta in avanti alla ricerca della vittoria, ma esponendo i fianchi al contropiede avversario. Dopo vari tentativi, in zona cesarini, De Vita, ha un guizzo in velocità che gli permette di infilarsi tra le maglie dei difensori in casacca arancione e di firmare il gol del due a uno. La Cusmano accusa psicologicamente il gol, si proietta disperatamente in avanti alla caccia del pareggio, cerca di chiudere, la squadra di casa nella sua trequarti, ma sulla sua strada trova un Grima formato Uomo Ragno e alla fine deve arrendersi ad una Nuova Gioventù da libro cuore.  Per l’evento è record, sulle gradinate dello stadio viestano, si respira passione e il colpo d’occhio è da brividi. A fine gara, i ragazzi sono andati a festeggiare la vittoria con i tifosi, e loro, hanno fatto sentire l’approvazione con scroscianti applausi. Domenica prossima, al Riccardo Spina, con inizio alle 10,30 sarà di scena il Cerignola, squadra ostica da prendere con le molle. Siete tutti invitati a sostenere i ragazzi e non far mancare loro il vostro calore.-

Le Pagelle

Grima 8  Davvero un portiere di un’altra categoria. Sfoggia degli interventi da campione e da sicurezza a tutto il reparto arretrato. Uomo Ragno
Ruggieri 6,5  blinda la fascia destra di sua competenza con tanta determinazione. Morde le caviglie agli avversari di turno. Diligente
delli Santi 6,5 Timido nel primo tempo, quando si fa saltare dal diretto avversario
D’Angelo. Molto meglio nel secondo, lotta molto di più, cacciando, quando serve, i muscoli. Deve, però, ancora crescere. Combattente
Palumbo 7- recupera un’infinità di palloni. Compie con giustezza il ruolo di
mediano basso vicino alla difesa  e disimpegna sempre bene. Esce stremato. Generoso
Medina 6,5 qualche intervento davvero notevole in chiusura sugli avanti del Cosmano, non perde mai la calma e non sbaglia un colpo. Attento
Impagnatiello 6,5  Gli attaccanti avversari hanno vita dura con il centrale viestano, si sta esprimendo su buoni livelli. Pitbull
Vescera 6,5 Sulla fascia sinistra si muove tanto. Mantiene la posizione e cerca di mettere in movimento gli attaccanti. Ha ancora margini di miglioramento. Prezioso
Vetrano 6,5  Non tira mai indietro la gamba, seminando pian piano il raccolto prolifico di ieri mattina. Erge una vera e propria diga nel settore nevralgico del campo. El Grinta
Sicuro 6,5 Il giovane attaccante crea più volte scompiglio nell’area avversaria. Ha due volte la palla del gol ma un po’ di sfortuna e un po’ di imprecisione gli negano la
gioia della marcatura. Pungente.
De Vita 8- Agisce dietro all’unica punta Sicuro, e lo fa in modo davvero egregio. Una spina nel fianco per tutta la partita:gioca tra i reparti, non dando mai punti di riferimento agli avversari.Fa della tecnica il suo plus, mette spesso in imbarazzo il diretto marcatore. Realizza una doppietta da favola. El Salvador
Scala 7- Alterna sprazzi di bel gioco a potenti incursioni sulle fasce, non si fa intimidire dai colpi degli avversari e si fa trovare sempre pronto in tutte le fasi di gioco. Gagliardo
Troiano 6,5 Mantiene con ordine la linea mediana negli ultimi 15 minuti del match.

Nuova Gioventù:

Grima, Ruggieri, delli Santi, Palumbo(dal 70’ Troiano), Medina,Impagnatiello, Vescera, Vetrano, Sicuro, De Vita, Scala a disp. Di Vieste, Lo priore, Di Mauro, Basso, Trotta, Del Duca

all. Teodoro Palatela

Reti al 49’ e 81’ De Vita al 69’ Puzio


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright