The news is by your side.

Vieste/ Con la gente dell’Abruzzo. Raccontare per ricordare ed imparate

25

Tavola rotonda per la crescita solidale del territorio. Giovedì 26 Novembre ore 18.45. Salone “SS. Sacramento”. Con la collaborazione delle comunità parrocchiali di Vieste.

 

Interverranno
–    Facciorusso Domenico, direttore Caritas diocesana
–    Miscio Salvatore, responsabile del servizio di pastorale giovanile 
–    Prencipe Pia, insegnante e volontaria a L’Aquila

Testimonianze
–    giovani Volontari Caritas a L’Aquila
–    associazioni di volontariato già operative in Abruzzo

Moderatore
–    Tonino Baldi, parroco

All’interno dell’incontro verrà presentato un Video e la Mostra “Il terremoto in Abruzzo. Raccontare per ricordare ed imparare”, a cura dell’equipe “giovani in Abruzzo” e dagli alunni del Liceo Classico “A. Moro” di Manfredonia

 Il gemellaggio solidale della Caritas Puglia con L’Aquila-Est, avviato dal mese di aprile, si consolida anche attraverso iniziative educative e di sensibilizzazione del territorio. Si tratta di un incontro-testimonianza organizzato dalla Caritas diocesana Sipontina.
Il desiderio è quello di offrire non solo gli stimoli per ravvivare il ricordo di un terremoto che ha segnato 49 comuni dell’Abruzzo, ma anche continuare a raccontare la speranza per una realtà tristemente contrassegnata dalla morte di 306 persone ed il crollo o l’inagibilità di tante case. In soli 26 secondi la vita è di fatto cambiata per 70.000 individui, costretti a vivere in tendopoli rapidamente sistemate in luoghi sicuri dalla Protezione Civile.
 La storia di questi giorni è quella dello smantellamento dei campi: le tendopoli rimosse arrivano al 60 per cento del totale. D’altra parte sono 29.000 le persone assistite negli alberghi, case private o ancora in 60 tendopoli. Intanto il freddo avanza e con esso tanti disagi, soprattutto, per i membri più fragili: bambini ed anziani. Ma continua ad esserci la presenza di volontari ed animatori Caritas che con generosità raccontano la solidarietà vivendo affianco alla gente.
 “Con la gente dell’Abruzzo. Raccontare per ricordare ed imparare” diventa una proposta educativa per il territorio invitato a ravvivare la presenza solidale e a riflettere sui valori essenziali per la crescita umana di tutta la società civile.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright