The news is by your side.

Verso le Regionali 2010/ Bersani a Casini: in Puglia senza remore. Niki: io il candidato

21

«Noi ragioniamo fino all’ultimo per avvicinare le posizioni anche dove ci sono difficoltà e la Puglia è un caso evidente». Così il segretario del Pd Pier Luigi Bersani affronta il nodo delle alleanze per le regionali. «Vale – afferma Bersani nella conferenza stampa al termine della direzione – in Puglia come in Campania: nel Mezzogiorno al di là degli schieramenti è ora di cercare nuove idee per le piattaforme politiche». Il leader del Pd ha poi risposto «amichevolmente» al leader centrista Pier Ferdinando Casini che chiede al Pd di scegliere.
«Non abbiamo remore a ipotizzare confronti politici generali con l’Udc ma rispettiamo che l’Udc non ha questa attitudine e ragiona situazione per situazione. a nostra volta siamo disposti e intenzionati ad un confronto per le regionali ma in questo quadro non spetta a uno solo ma insieme dire dove, come e in che misura».

L’IMMEDIATA RISPOSTA DI VENDOLA: «SONO IO IL CANDIDATO»
«Due sono le cose che non sono in discussione: io sono il candidato e la volontà di allargamento  della coalizione». Lo ha detto il presidente della Regione  Puglia, Nichi Vendola, al termine della riunione del Consiglio  regionale pugliese, parlando con i giornalisti che gli  chiedevano di commentare le dichiarazioni fatte da Bersani sulla  situazione in Puglia.
«Anche io – ha detto Vendola – sono impegnato ad allargare i  confini della coalizione. Questo è un punto fermo, ma è un  punto fermo di tutto il mio lavoro in questi mesi»


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright