The news is by your side.

Calcio Promozione/ L’Atletico Vieste non vince da tre turni..il Canosa vola…

22

Per l’Atletico Vieste quella appena trascorsa è stata una settimana turbolenta, si è parlato molto degli arbitraggi e su come superare il dramma di una “persecuzione” persistente. Ci sono errori degli arbitri che vanno compresi e sottaciuti (la famosa buona fede degli arbitri), ci sono errori che direttamente o indirettamente favoriscono o danneggiano una squadra e spesso rischiano di falsare lo stesso campionato.
Ad Ascoli Satriano non è stato concesso un rigore netto su Rocco Augelli sul risultato di 1 – 0 per il Vieste: arbitro Sig. Giovanni Ayroldi di Molfetta – gara terminata 1 – 1;
A Minervino Murge altro rigore non concesso con conseguente espulsione del portiere, arbitro Sig. Mastrodonato di Molfetta – gara terminata 2 – 2;
A Vieste col Canosa decretata un’espulsione ingiusta al bomber Gentile per doppia ammonizione mentre stava uscendo dal campo per la sostituzione col Vieste in vantaggio per 2 -1 arbitro Sig. Doronzo di Barletta – gara terminata 2 – 2;.
A Canosa nella gara col Real Barletta la terna leccese (Daniele De Santis, Quarta e Catalano) si è superata, negati due rigori evidenti ed al 45’ st annullato un gol regolarissimo a Rocco Augelli con tanto di immagini televisive – gara terminata 2 – 2.
I tifosi viestani sono stanchi di questi torti arbitrali, nonostante tutto il loro comportamento si può definire esemplare visto che le proteste per ora sono solo verbali.
Il patron Lorenzo Spina Diana potrebbe ritirare la squadra dal campionato?….non è solo una provocazione, gli sponsor hanno creduto nel progetto della società che mira al salto nel campionato d’Eccellenza Pugliese e per questo gli investimenti ci sono stati.
Parliamo di interessi e di invesimenti e certamente potrebbero saltare nel caso questi episodi continuassero senza l’intervento degli organi federali a porvi rimedio.
La rosa giocatori è stata attrezzata per questo salto di qualità, il Vieste per ben tre anni consecutivi è stato protagonista nel campionato di promozione con il bel gioco e mai era capitato una cosa simile, c’è convinzione da parte di molti nell’ambiente viestano che non saranno certo queste direzioni arbitrali a mandare tutto in frantumi.

IL CANOSA di Caricola ha vinto il recupero col Libertas Palese, in testa solitario ha già messo tutti in fila, Minervino Murge a 3 punti, Vieste e Leonesa Altamura a 4 punti.
Domenica il Vieste ospiterà il Santeramo, sarà Vincenzo Adriano Catucci l’arbitro dell’incontro coadiuvato dagli assistenti Bonavita e Boccuzzi..una terna foggiana.
Il Santeramo in trasferta ha vinto solo contro l’Europa Cassano, poi ha sempre perso con Ascoli Satriano, Real Barletta, Leonessa Altamura e Japigia Valenzano, 4 reti segnate e 9 subite….un avversario alla portata dei garganici?
Il Vieste deve superare al più presto questo momento triste ed incandescente, ben 25 ammonizioni distribuite in 10 partite sono troppe, bisogna protestare di meno e reagire sul campo giocando con più rabbia ed intensità.
Franco Cinque vuole i tre punti, la sua squadra non vince da tre turni, cominciano ad essere troppi i pareggi, bisogna recuperare punti in classifica e ristabilire il morale.

                                                       Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright