The news is by your side.

Palazzo Dogana : bilancio di previsione passa grazie a consigliere socialista

19

Politica in frantumi : centrodestra in affanno, opposizione divisa.

 

La maggioranza che governa Palazzo Dogana deve ringraziare, se non lo ha già fatto, il socialista Benvenuto Nigro che, rimanendo in Aula, ha consentito che non venisse meno il numero legale. 16 consiglieri presenti su 30, socialista compreso che si astiene, 15 voti a favore delle variazioni di bilancio approntate dall’assessore Leonardo Di Gioia. La riunione, facile sulla carta, è diventata via via un calvario per la maggioranza di centrodestra, tesa e sfilacciata, quasi sull’orlo di una crisi di nervi. Il primo a prendere le distanze è stato l’ex UDC Nicandro Marinacci, che ha sottolineato lo scollamento tra giunta e consiglio e la verifica mai finita. Annuncia di non votare e di allontanarsi dall’aula. Altre critiche arrivano dai consiglieri della civica di Antonio Pepe Carmine D’Anelli, e de la Puglia prima di tutto Rocco Ruo. Annunciano la loro presenza in aula ed il voto favorevole alla variazione. Ma per l’ultima volta. Perchè se i conti economici tornano, non tornano più quelli politici. Il capogruppo del PD Prencipe non perde tempo ad affermare – annunciando la fuoriuscita dei democratici dall’aula – che "la maggioranza non c’è più". Ed i effetti la maggioranza si salva grazie alla lealtà dell’UDC, i cui due consiglieri restano in aula e votano a favore, e alla presenza del socialista Nigro. Il consigliere provinciale del PD Paolo Campo chiede, a questo proposito, una ‘riflessione attenta e approfondita sull’atteggiamento equivoco e ambiguo di uno dei consiglieri socialisti, al quale va ascritto il demerito di aver salvato la faccia del centrodestra. Spero si tratti di un infortunio personale e non della scelta politica di un partito, ma ritengo opportuno chiarire l’incidente in ogni suo aspetto – conclude Paolo Campo – e procedere ad una verifica dell’alleanza tra le due forze principali del centrosinistra sull’intero territorio provinciale’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright