The news is by your side.

La Puglia presenta anche a Bruxelles il primo meeting mondiale dei giovani

17

A gennaio in 500 a Bari per discutere di sostenibilità, democrazia e crisi.

 

Dopo la tappa di Roma, la presentazione del meeting mondiale dei giovani che la Regione puglia, insieme al ministero della Gioventù, organizzerà a Bari dal 19 al 21 gennaio, sarà anche a Bruxelles. L’iniziativa, è stata illustrata agli interlocutori delle istituzioni europee, dall’assessore regionale alla Trasparenza e alla Cittadinanza, Gulielmo Minervini, accompagnato dall’assessore all’Agricoltura Dario Stefano, già impegnato a Bruxelles a causa di una serie d’incontri previsti al Parlamento europeo con la commissione politiche agricole.

Il meeting, propone un interessante scambio culturale invitando, più di 500 giovani, provenienti da tutto il mondo, ad interloquire, sui preminenti temi della sostenibilità, della democrazia e della crisi che sta investendo ogni settore: economico, culturale e sociale, attraverso anche il confronto con persone competenti, politci, esperti, e responsabili di organizzazioni di portata internazionale ed europee.

Il progetto, a cui la regione sta lavorando già da diverso tempo , si inserisce, in maniera solida e concreta, nella scelta della giunta regionale pugliese di occuparsi dei giovani, futuro del mondo, considerandoli non come un problema da risolvere , bensì come una risorsa importante e fondamentale per lo sviluppo e l’innovazione ed il futuro della nostra società. Il titolo scelto per il meeting è ‘Ni mondlokaiJ Civitanoij’ che in eperanto vuol dire ‘ noi cittadini globali locali’
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright