The news is by your side.

Pesce dall’Oriente è boom

16

Prodotti dalla Cina e Vietnam in 3 mesi sequestrati a Bari 20 tonnellate.

 

Pangasio spacciato per sogliola o merluzzo; carne di squalo al posto del pescespada, pesce azzurro che di azzurro ha ben poco. Ma attenzione anche alla carne: potrebbero vendervi per filetto altre parti meno gustose dell’animale, facendovelo pagare a peso d’oro. Nell’acquisto di olio e vino occhio alle etichette: controllare sempre da dove provengono i prodotti primi. A pochi giorni dal Natale e dalle tavole imbandite, sono scattati i controlli dei carabinieri del Nas nei mercati ittici, rionali, negli ipermercati e nei grandi centri di distribuzione. La truffa, complice spesso la malavita organizzata asiatica, è dietro l’angolo.
I numeri danno un’idea dei pericoli che si corrono: in soli tre mesi, dal primo agosto al 30 ottobre, i carabinieri hanno sequestrato 20.498 chili di prodotti alimentari non in regola, per un valore commerciale di 562mila euro.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright